Seguici su:

Libri

Letto 676 Volte
Condividi

“Io sono Bianca” – di Giorgio Mameli

Pubblicità

Ad una proposta di matrimonio si può rispondere con un semplice “sì” o con un semplice “no”, ma per Bianca non è così semplice. Riccardo, l’uomo con il quale convive da sette anni, le ha chiesto di sposarlo. «Per fare le cose sul serio e per davvero» ha aggiunto.
Questa frasetta, buttata lì quasi per caso, mette in crisi Bianca che, per decidere cosa fare, si rivolge ad uno psicologo. E ripercorre tutta la sua vita. Bianca non è sempre stata Bianca:
«Il mio nome di prima» dice «deriva dall’aramaico aqab che significa soppiantare. E soppiantare, è stretto parente di usurpare. Ed io ero usurpata ancor prima che nel nome nel mio corpo e nella mia anima». «Volevo un nome che fosse mio, tutto mio, e così sono diventata Bianca. Bianca come la luna, Bianca l’innocente, Bianca la candida. Bianca la splendente».

L’ autore:

Giorgio PCA Mameli – sardo nato a Milano, vive nelle Orobie. Ha pubblicato Mia madre mi ha abortita quando avevo 56 anni (Giraldi Editore) e una quindcina di racconti in diverse antologie. Ha lavorato nell’associazionismo e nella pubblicità. Collabora con giornali e radio web. Sposato, una figlia, un gatto e un cane. Una grande passione per l’equitazione, la letteratura, la filosofia (solo quando la capisce) e il jazz per il quale si ostina a studiare il sax tenore.

 

Pubblicato in Libri

Scritto da

La Vera Cronaca

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: