Seguici su:

Interviste

Letto 1062 Volte
Condividi

Storie di Città: racconti, storie e poesie geolocalizzate

L’amore per la scrittura e il piacere di scrivere, oltre che di leggere, unito alla volontà di riscoprire luoghi di qualunque tipo delle nostre città.
Nasce con questo intento di forte matrice artistica il progetto Storie di città: un portale web dove è possibile pubblicare storie, racconti e poesie andando poi a geolocalizzarli tramite una mappa interattiva nel luogo esatto in cui sono stati ambientati e ispirati.
Dall’altro lato l’utente che ama la lettura e voglia conoscere storie particolari legate a un determinato territorio italiano, che sia una grande città, un piccolo centro, o anche un semplice quartiere o una delle periferie, non dovrà fare altro che cercare sul sito una località… una strada… per intraprendere un viaggio virtuale in quel contesto fisico fatto di racconti e storie.
Un’ idea assolutamente particolare, un progetto letterario di massa come si può leggere sullo stesso sito www.storiedicitta.it. Per comprendere meglio la loro idea e le motivazioni che hanno spinto alla nascita del progetto ne abbiamo parlato con Alida Caiello del team di Storie di Città.

Pubblicità

Come funziona il portale Storie di Città:

Come e quando nasce il progetto Storie di città?
“Il progetto ‘Storie di città – racconti e poesie geolocalizzate’ nasce con l’intento di conciliare diversi aspetti quali: il piacere di scrivere, comune a molti, e veder pubblicate le proprie storie; il piacere di leggere in generale e nel contempo scoprire, conoscere, visitare o riscoprire luoghi nuovi e vecchi, famosi o sconosciuti, ricchi di storia, arte, curiosità, leggende, bellezze naturali; avere l’opportunità di leggere brevi storie, sempre nuove, nei pochi minuti di attesa di un autobus, di un treno, di una visita ecc… la libertà di scrivere, e quindi leggere, un ricordo, un sogno, un’impressione sui muri di una città senza sporcare quei muri. O semplicemente e catarticamente sentirsi meglio e più liberi come ci spiega Marco in http://www.storiedicitta.it/storia/storie-di-citta-se-ti-piace-scrivere/
Ci spiegate il funzionamento di questo portale?
“Storie di città è un sito dove tutti possono scrivere o leggere, gratuitamente, poesie e racconti che possono essere veri, verosimili o di fantasie ma sempre con un nesso o riferimento ad un luogo reale in Italia. Ovviamente ci sono norme da rispettare come più ampiamente spiegato nel regolamento del sito stesso.”

Un viaggio tra le bellezze d’Italia sconosciute:

Quante storie o poesie riuscite a ricevere mediamente?
“Abbiamo iniziato da poco tempo ma, nonostante il sito sia ancora poco conosciuto, tutti i giorni riceviamo storie da pubblicare.”
Si può dire che la finalità del progetto è tentare di utilizzare il bello, in questo caso la scrittura, per rendere migliori le città?
“Il sito non è nato con un fine sociologico o di denuncia; vogliamo utilizzare il bello della scrittura, come dice lei, per scoprire il bello del nostro Paese ed unirli insieme. Come si nota cerchiamo di corredare le storie da noi pubblicate con le mappe di Google e/o con filmati affinché il lettore, oltre a leggere la storia o la poesia visiti anche la località nella quale è ambientata o dalla quale è stata ispirata.”
Ci sono realtà sociali che emergono di più nei racconti o nelle poesie?
“Il nostro intento è accompagnare il lettore anche in un viaggio fantastico tra bellezze naturali o artistiche spesso non conosciute e inaspettate. Ci preme far conoscere il bello dell’Italia che c’è ed è tanto, anche se spesso ignoto o, addirittura, misconosciuto e siamo certi che anche ciò contribuisca a rendere migliore il nostro Paese.”

Pubblicato in Interviste

Scritto da

Pierfrancesco Palattella

Giornalista indipendente, web writer, fondatore e direttore del giornale online La Vera Cronaca e del progetto Professione Scrittura

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: