Seguici su:

Interviste

Letto 455 Volte
Condividi

Benessere e alimentazione: tutto quello che c’è da sapere

Due concetti che sono strettamente legati tra di loro quello dell’alimentazione e la salute. Già intorno alla metà del 1800 il filosofo tedesco Feuerbache sosteneva che “Noi siamo quello che mangiamo”. L’alimentazione ha un indubbio riscontro diretto su ciò che siamo ed è uno dei fattori che, più di altri, contribuisce a creare e poi a mantenere uno stato di salute ottimale. Si parla di dieta con riferimento ad una selezione di alimenti da assumere a seconda delle necessità.
Questo perché non esiste una alimentazione che sia adatta per tutti a prescindere, ma ciascuno deve seguire una dieta che tenga conto delle necessità analizzando una molteplicità di fattori quali stili di vita, età, abitudini ecc… in generale in che modo sono legate alimentazione e benessere? Cosa possiamo fare, dal punto di vista alimentare, per migliorare il nostro stato di salute?
Cerchiamo di analizzare la situazione con il supporto di Benessere.guru, portale specializzato sul tema, fermo restando che quanto di seguito detto non vuole rappresentare alcun consiglio né indicazioni su diete o regimi alimentari (al riguardo è sempre bene rivolgersi a nutrizionisti e specialisti).

Diete e salute

In che modo una alimentazione scorretta può influire sullo stato di salute?
“L’alimentazione scorretta può portare all’insorgere di patologie quali obesità, diabete, ipertensione, colesterolo e finanche tumori. Viceversa una corretta e sana alimentazione può aiutare a prevenire queste patologie.”
Come dovrebbe essere una alimentazione sana?
“Si parla di una alimentazione il più possibile equilibrata, che comprenda un po’ di tutto e non elimini a priori un qualche alimento. Anche i grassi ad esempio hanno il loro ruolo. Tagliare drasticamente un alimento o la quantità di cibo da assumere, magari per cercare di perdere peso, non è assolutamente un qualcosa di consigliato.”
A proposito di grassi, di quali tipologie esistono?
“Ci sono i grassi idrogenati, che nascono a seguito del processo chimico attraverso cui un grasso insaturo liquido viene trasformato in solido aggiungendo idrogeno. Questi grassi aumentano la durata di conservazione dei prodotti, per questo sono molto usati. Ci sono poi i grassi insaturi che sono liquidi e sono quelli che hanno maggiori benefici sull’organismo. Infine i grassi saturi, da limitare perchè aumentano i livelli di colesterolo nel sangue.”

No a diete fai da te o sui social

Spesso si sente parlare di piramide alimentare: di cosa si parla?
“Con il termine piramide alimentare si fa riferimento ad un’impostazione ideata da medici e nutrizionisti per contribuire ad una alimentazione sana. in sostanza si va a rappresentare graficamente quella che dovrebbe essere la quantità ideale di porzioni da assumere ogni giorno per ciascuno dei gruppi alimentari (carni, verdura, frutta ecc….).”
Spesso si usa l’espressione ‘aumentare il metabolismo’. Si parla di un qualcosa di concreto?
“Il metabolismo può essere indicato come quell’insieme di reazioni chimiche che avviene all’interno di un organismo e che determina la trasformazione degli alimenti assunti in valore energetico. Tendenzialmente si cerca di evitare di assumere più calorie di quelle che vengono bruciate per i processi fisiologici quotidiani. Velocizzare il metabolismo dipende da diversi fattori, naturali: stile di vita, più o meno sedentario; attività fisica; fattori ereditari; e, ovviamente, per tornare a monte, alimentazione.”
Ci si deve rivolgere sempre a dietologi o comunque medici per impostare una dieta?
“Assolutamente si: oggi in rete girano tanti soggetti che forniscono indicazioni senza avere le carte in regola per farlo. Si pensi al problema delle diete sui social network. Si parla di temi molto delicati, per questo è sempre necessario rivolgersi a professionisti del settore per stabilire il regime dietetico più opportuno.”

Pubblicato in Interviste

Scritto da

Matteo Vespasiani

Giornalista scomodo - "L'unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: