Seguici su:

Inchieste

Letto 2007 Volte
Condividi

Palazzi storici di Roma da recuperare: Palazzo Scanderbeg

Palazzo Scanderbeg è un edificio storico situato nel cuore di Roma a pochi passi da Fontana di Trevi intitolato all’eroe albanese e difensore dell’intera cristianità occidentale, Giorgio Castriota Scanderbeg,
Il palazzo, come noto, è risalente alla seconda metà del 1400 e per capire l’importanza storica che gli appartiene bisogna necessariamente partire dal nome che porta: quello di Giorgio Castriota Scanderbeg, principe e condottiero albanese vissuto tra il 1405 ed il 1468, e che per 25 anni fu fiero oppositore all’avanzata ottomana in Europa al punto di esser stato nominato “Athleta Christi” da Papa Callisto III.

Il viaggio di Scanderbeg a Roma:

Era il 12 Dicembre 1466, invece, quando giunse a Roma per incontrare un altro Papa, Paolo II, al fine di fornire un resoconto sui momentanei successi dei Turchi e sul pericolo che ogni giorno sempre più si avvicinava all’Italia.
Riuscì ad ottenere l’appoggio del Pontefice stesso, il quale scrisse a tutte le corti d’Europa affinchè Scanderbeg ottenesse tutti gli aiuti di cui aveva bisogno: l’Europa, come molti documenti evidenziano, non rimase insensibile alle richieste del suo invincibile Eroe. La Storia in seguito, come sappiamo, avrebbe impresso il suo marchio indelebile alle vicende di questo straordinario viaggio di Scanderbeg a Roma, consegnando quei giorni, in cui egli sostò secondo leggenda proprio nel palazzetto che da allora avrebbe preso il suo nome, nei lucenti meandri della gloria eterna.

Sede di memoria storica, l’importanza di un recupero

Per diverso tempo all’interno di quel palazzo è stato ospitato un Museo della Pasta, ora rimosso così come le rispettive targhe che lo promuovevano. Qualunque sarà la destinazione futura dell’edificio è importanta che Palazzo Scanderbeg, in quanto uno dei palazzi storici di Roma, non venga abbandonato e sia anzi valorizzato per quella che è la sua  memoria e la cultura che porta.

Pubblicato in Inchieste

Scritto da

La Vera Cronaca

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: