Seguici su:

Inchieste

Letto 2242 Volte
Condividi

Le Opzioni Binarie: in bilico tra investimento e inganno

Molti le hanno definite come il grande inganno: se ne parla da tempo e sono state al centro di tanti dibattiti e servizi televisivi, non ultimo uno presentato dalla trasmissione Le Iene.
Stiamo parlando delle famigerate Opzioni Binarie: strumento di cui avevamo già scritto evidenziandone rischi (molti) e virtù (poche). I primi sono spesso frutto di una tendenza della rete che, brava come sempre a fiutare i business, sta cavalcando l’onda lanciando messaggi distorti.
Tutti noi navighiamo ormai con assiduità sul web; e a tutti noi sarà capitato di imbatterci, almeno una volta, in qualche messaggio ammiccante del tipo “cambia la tua vita con un click” oppure “costruisciti una rendita mensile senza fare niente”.
Beh che siano messaggi lanciati apposta per far abboccare qualche sprovveduto è piuttosto evidente; ma alla fine, dato che siamo umani, a chi di noi non è mai saltato in mente, anche solo per provare o per gioco, di cliccare su uno di quei link e scoprire quale universo vi si nasconde dietro?

Pubblicità

I perchè del successo del trading online:

In molti lo avranno fatto. E tra questi, numeri alla mano, una buona parte lo fa non solo per curiosità. Ma per reale convinzione che quei messaggi siano veri. E finisce allora per tentare la sorte aprendosi un conto di trading online e iniziando a investire.
La grandezza del trading online è stata esattamente questa: aver reso ‘popolare’ uno strumento che prima era di nicchia. Oggi chiunque può investire, anche in strumenti complicati e sofisticati e perfino in Borsa, semplicemente accendendo il proprio pc.
Il risultato di questo è che, adesso, molti italiani sognano di diventare trader: e, cosa ancor più importante, non si limitano solo a sognare. Ma nei fatti danno un seguito a questa intenzione iniziando a praticare come trader pur non avendo le conoscenze adeguate.
Ecco un altro aspetto che fa la differenza: la conoscenza. Molti di quelli che investono non sanno nemmeno cosa stiano facendo. E allora, tornando a parlare del nostro tema di partenza, è fondamentale prima di tutto capire cosa sono le Opzioni Binarie. Cerchiamo di spiegarlo.

Cosa sono realmente le Opzioni Binarie:

Le Opzioni Binarie sono un mix di Borsa e gioco d’azzardo, gambling. Non si tratta di una semplice forma di investimento, che già di per sè presenterebbe comunque i suoi rischi.
Prima di dire cosa sono le Opzioni Binarie, iniziamo col dire cosa non sono; ovvero, non sono uno strumento per fare soldi e diventare ricchi. Anzi di base le Opzioni Binarie servono ad arricchire chi le propone.
Investire in Opzioni Binarie vuol dire andare a fare una previsione su un asset scelto; ad esempio, una materia prima come il petrolio. Ecco, si sceglie questo asset, si stabilisce un limite temporale, e si va infine a piazzare la previsione. Che nello specifico può essere solo di due tipi, da cui il termine ‘Opzioni Binarie’: o positiva o negativa.
Quindi, tornando al nostro esempio, si va a puntare sul fatto che ad una data stabilita il nostro asset sarà o sceso o salito di prezzo rispetto al momento in cui facciamo la previsione. Facile; un po’ come fare una scommessa su una partita di calcio.
Ed ecco perchè si dice che il mondo delle Opzioni Binarie, più che una forma di investimento sia una sorta di universo di scommesse parallelo.

 

Guadagnare è difficile mentre il banco incassa sempre:

E l’aspetto curioso è dato dal fatto che, in caso di previsione azzeccata, si passerà si all’incasso, ma non di tutta la cifra; soltanto del 70% della somma. Se viceversa la previsione sarà errata, ovviamente si perderà l’intera cifra.
Questo meccanismo fa si che mentre chi ‘punta’ riesce a vincere poche volte e quando lo fa ottiene una cifra non completa, chi propone il gioco, come il banco nel casinò, guadagna in commissioni su ogni singola operazione.
E parallelamente con le Opzioni Binarie e con il proliferare del Forex (che è il mercato degli investimenti delle valute estere) sono nati altri strumenti altrettanto pericolosi e ingannevoli; come ad esempio i Forex robot. Di cosa si tratta?

Forex Robot e Segnali di Forex:

Di strumenti automatizzati che vanno a investire per nostro conto se non abbiamo tempo di farlo; veri e propri robot, programmi che operano in automatico seguendo schemi preimpostati. Quindi meccanismi automatici per fare trading, come se non bastasse il tempo che un utente gli dedica in prima persona.
Così come hanno preso piede altri strumenti noti con il nome di segnali di Forex, o signals. Si tratta di ‘segnali’ che vengono inviati con cadenza periodica ad utenti che lo richiedono.
Questi signals altro non sono che consigli inviati da broker che indicano, secondo opinione loro personale, quali operazioni effettuare. Una sorta di rubrica dei consigli, ma di mezzo ci sono soldi veri che poi gli utenti decidono di investire.

I broker: quelli che guidano il gioco

Alla base di tutto il meccanismo, è bene dirlo, ci sono soggetti che operano per guadagnare. Come ovvio che sia. Nel caso del Forex e delle Opzioni Binarie, si tratta delle piattaforme di intermediazione; i cosiddetti broker.
Per fare Forex o in generale per poter investire tramite la rete è fondamentale registrarsi ad una piattaforma di intermediazione. In rete ce ne sono a migliaia, alcune operano al limite della legge; altre sono regolamentate dal soggetto preposto, in base al paese di provenienza.
In Italia ad esempio, a regolamenta i Forex broker è la Consob, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. I broker in sostanza guidano le danze; senza di loro non si può iniziare a fare trading online.
Sono loro a fornire strumenti, dati, e quant’altro occorre a chi vuole iniziare a investire nel Forex. Quando entriamo in una piattaforma e registriamo un account, il broker ha già guadagnato; e continuerà a farlo sulle perdite secche dei nostri setups, delle nostre posizioni. In sostanza il broker, proprio come il banco nel casinò guadagna sempre.

C’è la crisi: e le Opzioni Binarie volano

A fronte di tutto quanto detto, il Forex e le Opzioni Binarie continuano ad attirare le attenzioni di moltissimi utenti; soprattutto in un periodo di crisi economica come quello che stiamo vivendo.
D’altra parte è noto che nei periodi di ristrettezza si tenda ad affinare l’ingegno e si cerchi di crearsi strade parallele per guadagnare qualcosa. È stato così da sempre anche per settori quali ad esempio il gambling, il gioco d’azzardo, i casinò online, i videopoker ecc…
Ed alcuni strumenti del trading online, su tutti le Opzioni Binarie, sembrano incanalarsi fedelmente in questa direzione.

Pubblicato in Inchieste

Scritto da

Pierfrancesco Palattella

Giornalista indipendente, web writer, fondatore e direttore del giornale online La Vera Cronaca e del progetto Professione Scrittura

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: