Seguici su:

Posta

Letto 622 Volte
Condividi

Le serie tv e la moda dell’online: le migliori del del 2017

Per gli appassionati di serie tv la fine di una stagione può rivelarsi una vera tragedia. “E adesso che cosa guardo?” si chiedono in molti. Riuscire a trovare, infatti, una valida sostituta alla propria serie preferita è difficile, ma non impossibile.
Sul web, infatti, possiamo ormai accedere ad un vastissimo catalogo di proposte provenienti da tutto il mondo, grazie a portali come netflix, infinity e tantissimi altri. Se siete in astinenza da serie, dunque, non temete.
Abbiamo realizzato per voi, infatti, una bella lista delle migliori serie tv online del 2017, così che possiate appassionarvi, in men che non si dica, a uno di questi fantastici capolavori della lunga serialità.

Pubblicità

 

#10 American Horror Story – Roanoke

American Horror Story Roanoke è la sesta stagione della serie creata da Ryan Murphy. Non temete, però, perché questa serie è antologica e ogni stagione ha personaggi e un tema a sé stante.
Per questa ragione potete iniziare a gustarvi questa serie dall’ultima stagione, andando poi a ritroso, se gradite. American Horror Story Roanoke segue lo stile dei mockumentary: ovvero dei finti documentari. Questo è una sottocategoria dell’horror abbastanza diffusa (si pensi a The Blair witch project), in cui uno dei personaggi, per qualche ragione, riprende ciò che sta accadendo e quindi si dà l’illusione allo spettatore che sia tutto reale.
Benchè a nostro parere America Horror Story Roanoke non si possa proprio definire la stagione più riuscita della serie, merita comunque l’ultimo posto della nostra top ten per originalità nella trama e interpretazioni degli attori (nel cast la bravissima Kathy Bates, Sarah Paulson e Cuba Gooding Jr).

#9 The Young Pope

Tra le serie tv online uscite nell’ultimo periodo, la serie di Paolo Sorrentino “The young pope” è, senza ombra di dubbio una delle più discusse. Gli spettatori di questa serie, infatti, si sono divisi tra chi l’ha amata, reputandola un vero capolavoro, e chi, invece, l’ha trovata estremamente noiosa.
A nostro parere, a prescindere dai gusti, la serie merita comunque di essere vista. Una certa lentezza, soprattutto nelle prime due puntate, è indiscutibile, ma il gioco vale la candela: The young pope tratta temi interessanti, è ben diretta e ben interpretata.
La serie narra i giorni successivi all’investitura a pontefice di Papa Pio XIII, un personaggio di pura fantasia e mai esistito, interpretato da Jude Law.

#8 Una serie di sfortunati eventi

Creata da Mark Hudis per Netflix, questa serie narra gli episodi contenuti nei primi cinque libri di Lemony Snicket. A interpretare il protagonista, il terribile Conte Holaf, è Neil Patrick Harris (un nome familiare per gli amanti di “How I met your mother”). Lo stesso ruolo, nell’omonimo film, era interpretato da Jim Carrey. Un’eredità pesante, quindi, ma che Harris è riuscito a onorare adeguatamente.
I tre fratelli Baudelaire rimangono orfani in circostanze misteriose. Quello che non sanno, però, è che il perfido Conte Holaf, lontano parente, è disposto a tutto pur di entrare in possesso della loro eredità, persino ad ucciderli.

#7 Atlanta

Due buoni motivi per guardare la serie tv online Atlanta sono senz’altro i due Golden Globe vinti: miglior commedia e migliore attore protagonista.
Questa serie, alla sua prima stagione, narra le vicende di due cugini che cercano di farsi strada nel mondo del rap, tra droga e scontri con la malavita locale.

#6 Scream Queens (Seconda stagione)

Se avete amato la prima stagione della serie, allora non potete perdervi la seconda, ambientata tutta in un ospedale con ritorno in grande stile del decano Munsch e delle Chanel.
Per chi non conoscesse “Scream Queens”, la serie nasce dallo stesso autore di “American Horror Story” e narra le vicende di un gruppo di studentesse universitarie alle prese con un misterioso assassino, intenzionate ad ucciderle tutte. Leggendo così la trama potreste pensare ad un horror.
In realtà, però, Scream Queens ha tutti i toni della commedia, facendo citazioni ai film horror più conosciuti per ricondurre tutto, però, ad una risata finale.

#5 Westworld

Anche questa serie tv è stata decisamente osannata dalla critica e non a torto. Westworld, infatti, è un vero capolavoro dal punto di vista degli effetti speciali, dei costumi e delle atmosfere.
Senza contare che uno dei suoi protagonisti è Anthony Hopkins. Westworld si svolge in un futuro ipotetico in cui è stato inventato un parco a tema dove i turisti possono entrare in contatto con automi, in tutto e per tutto, identici agli esseri umani.
Questo parco ha come tema il West e qui tantissimi automi seguono il copione che hanno scritto per loro gli umani. Ma, ad un tratto, qualcosa sembra smettere di funzionare.

#4 The oa

Spiegare in poche righe di cosa parla The Oa è praticamente impossibile. Sappiate, però, che merita assolutamente di essere vista. La serie è un susseguirsi di interessanti colpi di scena che prendono origine da un evento bizzarro.
Sette anni dopo la sua scomparsa, Prairie, una ragazza cieca che all’epoca aveva appena vent’anni, riappare nella sua città di origine. Quello che non si spiega è come misteriosamente abbia riacquisito la vista.

#3 Stranger things

Questa serie è un vero e proprio capolavoro che rimanda ai tempi di E.T. e dei Goonies. Stranger things, infatti, è ambientata negli anni ’80 in una cittadina dell’indiana. I protagonisti sono un gruppo di ragazzini di circa dieci anni (interpreti straordinari, tra l’altro!).
Il tutto comincia quando uno di loro, Will (figlio di Winona Ryder nella finzione) sparisce improvvisamente e tutti gli altri ragazzi iniziano la loro missione per capire dove sia e riportarlo a casa.

#2 Legion

Legion, invece, prende ispirazione da un personaggio degli x-men con lo stesso nome. La peculiarità della serie, però, è che viene ambientata in un universo parallelo a quello degli x-men.
Il protagonista, David, è un ragazzo dotato di impressionanti poteri telepatici e cinetici, che ha, però, un grave squilibrio psichiatrico. La serie è tra i must da guardare nel 2017 per originalità, interpretazioni degli attori e atmosfere (da molti paragonate a quelle dei film di Kubrick). L’ideatore è Noah Hawley, lo stesso della tanto acclamata serie Fargo.

#1 Black Mirror

Se non avete mai guardato una puntata di Black Mirror, allora dovete assolutamente recuperare. Questa serie tv, infatti, è ormai alla terza stagione ed è una raccolta di piccoli film, ognuno con una trama a sé stante (per questa ragione potete iniziare a guardarla da qualsiasi episodio di qualsiasi stagione).
Il tema è il rapporto dell’uomo con la tecnologia. Non vi sveliamo altro ma vi assicuriamo che se comincerete a guardarla non resisterete alla tentazione di finirla tutta e di recuperare le puntate delle stagioni precedenti!

Pubblicato in Posta

Scritto da

La Vera Cronaca

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: