Seguici su:

Posta

Letto 32 Volte
Condividi

Attività da fare a Sigiriya in Sri Lanka

Se stai pensando di affrontare un viaggio in Sri Lanka e, tra le altre attrazioni del paese visitate tipicamente dai tour in Sri Lanka, hai intenzione di ammirare con gli occhi l’ottava meraviglia del mondo di Sigiriya, sappi che questa famosissima attrazione turistica non è solo un’enorme formazione rocciosa da osservare e da catturare in delle meravigliose foto instagrammabili. La Roccia del Leone offre molto di più, di seguito trovi tutto sulle attività da poter svolgere in questo sito.

La località di Sigiriya è una tranquilla cittadina nel nord-est dello Sri Lanka, a poche ore di auto da da Kandy e Anuradhapura, basta quindi affidarsi a un autista per poter arrivare alla meta senza troppi problemi.

La città stessa è modesta, è vicina alla famosa Roccia del Leone che risulta infatti visibile già dal centro della città.

Quanto tempo trascorrere a Sigiriya?

La visita non richiede molto tempo, basta anche solo una notte per svolgere tutte le attività di base. Dopo essere arrivato nel pomeriggio, puoi scalare la Roccia di Pidurangala per una vista mozzafiato sulla Roccia del Leone. La mattina successiva, prima di proseguire il viaggio, puoi affrontare la salita della Roccia del Leone stessa. Tuttavia, se il tuo programma lo permette, potresti anche pensare di dedicare un giorno in più alla visita di Sigiriya per svolgere tutte quelle attività secondarie, ma che possono aggiungere un tocco in più al tuo viaggio in Sri Lanka.

Cinque attività da non perdere a Sigiriya

Le attività da svolgere per godere il massimo dalla bellezza naturalistica del luogo sono molte.

1. Scalare la Roccia del Leone (Roccia di Sigiriya)

L’attrazione regina dello Sri Lanka ti permette di osservare un vasto panorama grazie ai suoi 200 metri di altezza al di sopra della giungla dello Sri Lanka. Per arrivare fino in cima è necessario pagare il biglietto di 4.500 LKR (circa 22,50€) e salire un totale di 1.200 gradini. Alcuni visitatori trovano la salita molto deludente, ma la vista della Roccia del Leone da lontano rimane veramente impressionante.

2. Scalare la Roccia di Pidurangala

Da non sottovalutare anche la scalata della Roccia di Pidurangala, che offre una vista meravigliosa sulla stessa Roccia del Leone. In questo caso la soluzione migliore è quella di avviarsi all’alba o al tramonto per non soffrire troppo le temperature e godere soprattutto del panorama. Il prezzo d’ingresso in questo caso ammonta a solo 500 LKR (circa 2,50€). Prima di avventurarsi è importante sapere che alla base della roccia c’è un tempio, è quindi richiesto di coprire ginocchia e spalle e togliere le scarpe per la prima parte della scalata.

3. Visitare il tempio delle Grotte a Dambulla

Non molto distante da Sigiriya si trova Dambulla, sede del notevole Tempio delle Grotte. In questo sito sono presenti un totale di cinque grotte piene di statue di Buddha e affreschi, risalenti al primo secolo a.C. I templi variano in dimensioni, con il più grande che misura oltre 52 metri in larghezza, 23 metri in profondità e 7 metri in altezza. Tuttavia, molto spesso questo luogo è affollato, conviene quindi arrivare con ampio anticipo per evitare le folle. Il prezzo da pagare per l’ingresso ammonta a circa 7,50€.

4. Ammirare il tempio d’oro a Dambulla

Proprio vicino al Tempio delle Grotte si trova il Tempio d’Oro, un’area che vanta una grande pagoda dorata e una massiccia statua di Buddha che attira numerosissimi turisti, un’attrazione da non perdere per chi cerca il contatto con la cultura locale. Il momento migliore per visitare questo luogo è a metà giornata, quando ci sono meno viaggiatori e risulta più facile visitarlo in tutta tranquillità. In questo caso, non ci sono costi per l’accesso.

5. Fare un Safari nel Parco Nazionale di Minneriya o nel Parco Nazionale di Kaudulla

A non molta distanza da Sigiriya ci sono diversi parchi nazionali, perfetti per effettuare escursioni e safari nella natura. Sia il Parco Nazionale di Minneriya che il Parco Nazionale di Kaudulla vantano una fitta fauna e una vasta vegetazione. Tuttavia, il vero protagonista delle escursioni in Sri Lanka è il Parco di Yala dove puoi osservare elefanti, bufali, uccelli, cervi, leopardi e altri felini.

Pubblicato in Posta

Scritto da

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: