Seguici su:

Posta

Letto 418 Volte
Condividi

Incidenti in piazza: padri contro figli

Chi cre la la violenza si fa difenere dalla polizia che dovrebbe essere l’organo perposto a difenere tutti i cittadini: così siamo costretti ad assistere alle guerriglie causate da padri contro i proprio figli. Una guerra tra poveri che cercano, evidenziandoli, di fare conoscere la loro critica situazione di normale sopravvivenza

Padri contro Figli
La polizia viene mandata a difendere i corrotti della politica contro le manifestazioni dei propri figli, che giustamente reclamano contro un sistema che, avendoci derubato, non ha più ragione d’ esistere. I politici invece di scendere e sedersi al fianco dei giovani manifestanti per sedare il problema, preferiscono sedare sulle loro poltrone e inviare i genitori di quei ragazzi per farsi difendere, proprio loro che dovrebbero essere presi e chiusi cosi che in futuro non potranno creare altri danni all’umanità.

Pubblicità

Ancora una volta dimostrano di formare uno stato vergognoso che non riesce a dialogare con dei giovani manifestanti, anzi per poterli incolpare di qualche reato gli inviano contro le forze armate con lo scopo di aumentare l’ira dei manifestanti ed aumentare le tensioni per poter giustificare una violenza che se arginata in modo umano non esisterebbe. Loro preferiscono aumentare la violenza per potersi giustificare, creando caos, cercano di ottenere qualche alibi di credibilità politica.

 

 

Battista Bissi

Pubblicato in Posta

Scritto da

La Vera Cronaca

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: