Seguici su:

Focus

Letto 437 Volte
Condividi

Giardinaggio la terapia dell’anima, non solo un hobby

In un mondo in costante movimento, trovare il tempo e lo spazio per dedicarsi ad attività ristoratrici è diventato un vero e proprio lusso, ma comunque un qualcosa di fondamentale da perseguire. In molti si dedicano ad attività di fai da te, bricolage, riciclo creativo e similari come passione e passatempo.
In particolare il giardinaggio è una di quelle attività che è cresciuta di interesse nel corso degli anni tra gli italiani, spinta anche dall’onda del Covid quando ci si è ritrovati chiusi in casa con la necessità di dedicarsi ad attività di varia natura. E proprio il giardinaggio può offrire un’oasi di pace e relax per rigenerarsi dalla frenesia quotidiana.

Giardinaggio fai da te, numeri in crescita in Italia

Perché cresce il giardinaggio tra le passioni degli italiani? Per varie ragioni: prima di tutto si parla di una attività all’aria aperta che permette di entrare in contatto con la natura; a questo si aggiunga che è anche un modo per coltivare la propria creatività e prendersi cura di sé.
Il giardino ha bisogno di essere curato periodicamente per far sì che le piante crescano rigogliose e sane. Di pari passo con questa passione cresce anche il ricorso a strumenti del mestiere, il cui mercato è in crescita anche grazie all’online: si va dal tradizionale tagliaerba e si prosegue con il decespugliatore multifunzione a batteria, strumenti indispensabili per qualunque hobbista da giardino.

L’arte del giardinaggio utile al relax

Il giardinaggio è un’arte antica che ha radici profonde in molte culture in tutto il mondo: esso richiede pazienza, dedizione e un tocco delicato, trasformando un semplice spazio verde in un luogo di bellezza e serenità. Alcuni consigli per rilassarsi praticando giardinaggio? Il primo passo per trasformare il giardinaggio in un’esperienza rilassante è creare un ambiente che inviti alla calma e alla contemplazione. Scegliere piante e fiori che siano di proprio gradimento e che abbiano colori e profumi che naturalmente hanno effetto rilassante come:

  • Melissa
  • Lavanda
  • Camomilla
  • Biancospino
  • Valeriana

Aggiungere poi elementi quali fontane o campanelli eolici, che possano contribuire a creare un’atmosfera rilassante.

Stabilire una routine

Come per molte altre attività, stabilire una routine può aiutare a massimizzare i benefici del giardinaggio. Dedicare del tempo ogni giorno e ogni settimana a prendersi cura delle proprie piante può diventare un rituale rilassante. Riuscire a creare un momento solo per sé, in cui staccare dalla routine e concentrarsi su qualcosa di tangibile e gratificante, è un antistress perfetto.
Il giardinaggio offre l’opportunità di praticare la mindfulness, ovvero la capacità di essere pienamente presenti nel momento. Concentrarsi sul proprio respiro mentre si piantano fiori o si potano le piante può aiutare a calmare la mente e ridurre le tensioni. Il giardinaggio può poi diventare anche un’attività sociale, un modo per condividere la propria passione con amici o familiari: organizzare giornate dedicate al giardinaggio o semplicemente condividere le proprie esperienze e consigli può arricchire l’esperienza e creare legami significativi.

Il giardinaggio come terapia dell’anima

Il giardinaggio non è solo un hobby o un passatempo: è un’attività che, se praticata con consapevolezza e passione, può trasformarsi in una vera e propria terapia per l’anima. come avevamo visto in passato parlando di ortopedia, ovvero l’arte di guarire prendendosi cura delle piante. Attraverso il giardinaggio in sostanza si sviluppano le condizioni importanti che portano la nostra mente ad uno stato di maggiore relax.

Pubblicato in Focus

Scritto da

Scrittore, giornalista, ricercatore di verità - "Certe verità sono più pronti a dirle i matti che i savi..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: