Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 628 Volte
Condividi

Il settore dei fiori in Italia: tra eccellenza e criticità

È uno dei gesti più semplici ma al contempo più apprezzati forse perchè non più tanto in voga: acquistare fiori da regalare a qualcuno. Un pensiero romantico, simbolico e spesso carico di significati anche nascosti ma sempre utile a trasmettere un messaggio.
Il florivivaismo in Italia è da sempre un settore ricco; frutto anche di un dato interessante, ovvero quello relativo al fatto che il nostro paese è primo in Europa per numero assoluto di specie floreali, questo settore riveste da sempre un’importanza strategica per l’Italia.
Secondo dati Coldiretti/Censis, il settore dei fiori in Italia è in grado di generare un mercato da quasi 2,5 miliardi di euro; si parla di 30mila aziende per oltre 100mila posti di lavoro. Questo si traduce nel fatto che quasi il 15% degli italiani possiede, nella propria abitazione, fiori o piante da curare nel balcone e nel giardino.

Pubblicità

 

 

Importazioni di fiori dall’estero:

In sostanza gli italiani dimostrano di apprezzare particolarmente il settore dei fiori e di avere una attitudine positiva verso di questo. I perchè di questo amore non sono universalmente noti; diversi sudi psicologici hanno evidenziato l‘efficacia che i fiori avrebbero come antistress.
Quale che sia il motivo, sta di fatto che il nostro paese è leader in Europa nella produzione di fiori e piante. A fronte di questo dato è interessante notare che cresce anche il numero relativo alle importazioni di fiori dal’estero: soprattutto da paesi Ue che a loro volta importano da quelli che sono i paesi leader mondiali in quanto a produzione di fiori.
Quali sono gli esemplari preferiti? Si spazia su tanti generi: dalle tradizionali rose ed orchidee passando per fiori più ricercati adatti a situazioni diverse. Ogni fiore ha d’altra parte un significato specifico ed è portatore di un messaggio differente.
Per questo l’utilizzo principale che si fa dei fiori è quello di regalo abbinato a determinate ricorrenze; e sempre per questa ragione è in crescita anche il dato relativo a chi regala fiori a domicilio. Anche qui si tratta di un gesto semplice e apparentemente banale ma in grado di destare stupore e sorpresa in chi lo riceve.

 

Criticità del settore:

Un dato interessante fornito dalla Coldiretti è quello relativo alle regioni italiane più attive in materia di florivivaismo; secondo questo studio le regioni leader sono Liguria, Toscana, Campania, Sicilia, Puglia, Lombardia, Lazio.
Uno studio che mette in risalto anche fattori di criticità, come quelli legati ad una politica estera troppo liberale dell’ Unione Europea verso paesi terzi che avrebbe prodotto una concorrenza spietata ed eccessivamente sbilanciata in favore di queste realtà emergenti.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Marco Cherubini

Scrittore, giornalista, ricercatore di verità - "Certe verità sono più pronti a dirle i matti che i savi..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: