Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 1296 Volte
Condividi

Cresce la richiesta di trattamenti estetici in Italia

È uno di quei settori che non sembra conoscere crisi e che viaggia a vele spiegate di pari passo con l’esigenza di bellezza che tocca da vicino la società moderna. Per fornire qualche dato così da comprendere meglio ciò di cui si sta parlando, nel 2017 il settore della bellezza ha riscontrato una crescita del fatturato di circa 1 miliardo sul precedente anno.
Oggi il comparto vale circa 11 miliardi di euro in Italia e se si pensa a quella che è la situazione di altri settori, si comprende il perchè si parli dell’epoca che stiamo vivendo come dell’era della bellezza.
Ovviamente la tendenza riguarda tanto le donne quanto gli uomini, arrivati anch’essi a comprendere l’importanza dell’aspetto estetico; per la verità da qualche anno a questa parte sono più gli uomini a richiedere trattamenti di bellezza.

Pubblicità

I nuovi trattamenti estetici

Una grande richiesta che si traduce poi anche in un’offerta enorme di servizi; sono sempre più i centri che operano in questo campo e, in parallelo, i trattamenti che possono essere forniti all’utente finale.
Questo perché negli ultimi anni si è assistito al boom della medicina estetica: mentre prima per apparire più belli era indispensabile rivolgersi a trattamenti di chirurgia, oggi ci sono approcci meno invasivi e più economici. Ed è quindi fondamentale tenere a mente la differenza che c’è tra medicina e chirurgia estetica.
Quali sono i trattamenti più richiesti? Ce ne è per tutti i gusti: dall’Endermologie contro la cellulite a tutti i trattamenti che riguardano il viso, quindi lifting, botulino, trapianto di grasso autologo ecc..
Tra i nuovi trattamenti di estetica che vano per la maggiore, vanno poi segnalati il trucco permanente; il Microblading delle sopracciglia; la Tricopigmentazione, letteralmente farsi ridisegnare i capelli in caso di calvizie inserendo pigmenti di colore sotto la pelle del cuoio capelluto.

Numeri del settore cosmetico

E poi c’è il mondo sconfinato dei massaggi: e anche qui ce ne è veramente per tutti i gusti e per ogni esigenza. In crescita sono anche i dati relativi ai saloni di acconciatura: anche qui si parla pur sempre di estetica.
Secondo il Centro studi di Cosmetica Italia nel 2017 a volare è stato anche il comparto green, quindi cosmetici bio; un valore complessivo di 950 milioni di euro di fatturato, cifra che copre circa il 9% del fatturato totale del settore cosmetico.
In sostanza tutti indicatori che lasciano intendere come, in epoca di crisi, si spendono sempre più soldi per il proprio aspetto estetico; il che potrebbe apparire una contraddizione enorme, ma è una realtà con la quale fare i conti.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Matteo Vespasiani

Giornalista scomodo - "L'unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: