Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 879 Volte
Condividi

Cresce il turismo d’affari: quali sono le mete più gettonate

Il mondo del lavoro è cambiato in maniera molto profonda in questi anni. L’avvento della tecnologia ha portato delle innovazioni tanto importanti da aver ridimensionato la concezione stessa del lavoro, anche grazie alla possibilità di accorciare le distanze fino ad azzerarle grazie allo sviluppo dei nuovi mezzi di comunicazione.
In sostanza, grazie alla rete, oggi, le aziende possono ambire anche a prestigiosi scenari internazionali e questo presuppone lo spostamento da parte dei professionisti preposti da un capo all’altro del mondo per chiudere importanti affari per conto della loro azienda o di quella per cui lavorano.

Jet privati e aerei di proprietà

Gli uomini d’affari di un certo spessore trascorrono molto tempo in viaggio e non a caso utilizzano spesso i jet privati a noleggio per spostarsi da una località all’altra. Per quanto riguarda le compagnie multinazionali, invece, non è raro che scelgano di acquistare direttamente un aereo di proprietà dato che, come si può notare leggendo questo articolo di fastprivatejet.com sul costo di un jet, sul lungo periodo tale investimento può risultare più conveniente rispetto al noleggio di una grande quantità di voli all’anno.
A partire da queste premesse si evince chiaramente che i dati riguardanti i viaggi d’affari siano in crescita costante, soprattutto quando li si osserva in determinate location simbolo di questa peculiare tipologia di spostamento: i poli commerciali e industriali nazionali ed internazionali. Non soltanto meeting, ma anche fiere ed incontri di vario genere che possono rappresentare un investimento fruttuoso per le company che decidono di compiere determinati spostamenti. Il turismo d’affari è, dunque, un fenomeno particolarmente diffuso in ogni angolo del globo. Scopriremo, nelle prossime righe, quali sono le mete che giovano maggiormente di tutto questo.

Francoforte

Iniziamo con la meravigliosa città di Francoforte, al centro di un’ampia area metropolitana che si estende per ben 14.800 km quadrati e denominata Rhein-Main. La popolazione nel perimetro sopracitato supera i 5 milioni e mezzo di abitanti. Francoforte è una location di grande spicco per il turismo d’affari, essendo un importantissimo polo economico e finanziario a livello globale. È a Francoforte, del resto, che si trova una delle maggiori borse mondiali, con la Banca Federale Tedesca e la Banca Centrale Europea. La città vanta anche un importante porto fluviale che ha contribuito notevolmente al suo sviluppo. Insomma, vien da sé, partendo da queste premesse che l’aeroporto di Francoforte sia tra i più trafficati al mondo, mentre la stazione ferroviaria centrale è tra le più importanti d’Europa, così come le autostrade che circondano l’area.

Basilea

Si trova al confine tra Francia e Germania, in un’ansia del fiume Reno. Basilea è la terza città più popolosa in Svizzera e vanta di essere un importantissimo centro culturale europeo, nonché una meta commerciale e industriale di grande spicco. A Basilea si trova l’ultimo porto fluviale accessibile alle navi di grandi dimensioni, collegato direttamente al Mare del Nord. La storia di Basilea è secolare, così come il suo successo dal punto di vista commerciale. Dal punto di vista dei trasporti, poi, si rivela particolarmente accessibile, grazie all’aeroporto e all’efficiente rete di trasporti ferroviari. Si tratta di una location di spicco per l’industria finanziaria grazie alle diverse sedi di attività fieristiche e congressuali.

Birmingham

Chiudiamo con la seconda città col maggior numero di abitanti in Gran Bretagna, oltre che uno dei maggiori poli industriali del Paese. A Birmingham il turismo congressuale rappresenta il primo ambito di lavoro cittadino, grazie ad un’ottima rete di comunicazione e alle location dell’International Convention Centre, del National Exhibition Centre e del Millennium Point dove confluisce il 42% del turismo per congressi, manifestazioni e fiere del Regno Unito.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Blogger, esperto di web e web marketing

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: