Seguici su:

Sociale

Letto 325 Volte
Condividi

Dislessia, come superare le problematiche di apprendimento

Un disturbo riguardante la sfera del neurosviluppo che va ad intaccare le capacità di leggere, scrivere, esprimersi, fare di calcolo. In sostanza tutto quello che ruota attorno alla sfera dell’apprendimento. Non è un caso che le problematiche si manifestino nei bambini subito dopo l’inizio del percorso di scolarizzazione; dal punto di vista scientifico si parla di DSA, Disturbi Specifici dell’Apprendimento.
I bambini affetti da dislessia hanno difficoltà che possono essere più o meno gravi a leggere, a comprendere i testi, ad effettuare conteggi, ad esprimersi, a memorizzare nozioni; in sostanza non si ha un rapporto semplice con l’apprendimento che avviene tramite parola in quanto non è sufficiente il tradizionale meccanismo che prevede la comprensione tramite l’ascolto.
Una difficoltà non da poco soprattutto se si pensa all’ambito scolastico, nel quale si rischia che il bambino affetto da dislessia rimanga indietro rispetto ai suo compagni di classe.

Pubblicità

Bambini dislessici: come approcciarsi allo studio

Esistono oggi metodi alternativi specifici per supportare nella fase di apprendimento bambini con problematiche di dislessia. Si pensi all’approccio con la logopedista, figura indispensabile per il trattamento della dislessia nei bambini in fasce di età dai 2 ai 3 anni. Si parla quindi di esercizi mirati finalizzati a superare le problematiche di apprendimento del bambino. Un supporto che può essere utile per tutto il percorso della scuola primaria.
Ma ci sono anche altri metodi di intervento per superare problematiche di dislessia: oggi esistono corsi di studio specifici magari incentrati intorno a singole materie per aiutare persone con problematiche di questo genere. E si usa l’appellativo ‘persone’ in virtù del fatto che la dislessia può essere presente, pur se in minor parte, anche nell’adulto. E proprio partendo da questa evidenza sono nati corsi di formazione specifici, come ad esempio corsi di inglese per dislessici e in generale percorsi di formazione per apprendimento di altre lingue rivolti a persone con difficoltà di questo genere.

Percorsi di apprendimento per adulti e bambini dislessici

A fare la differenza è il metodo: approcci specifici e personalizzati per facilitare esempio la memorizzazione dei vocaboli o l’acquisizione del lessico ad esempio. Strumenti innovativi pensati per semplificare il processo di apprendimento di bambini ed adulti affetti da dislessia.
Ovviamente a fare la differenza è anche il livello di gravità del disturbo oltre al quoziente intellettivo della persona in questione: più alto sarà questo dato e maggiore sarà la risposta al percorso di apprendimento personalizzato.
Un disturbo che non deve essere in alcun modo sottovalutato e che anzi è importante riconoscere fin dai primi approcci con la scuola; e qui entra in gioco l’importanza degli insegnanti, come non a caso ricordato anche nel sito dell’Aid, Associazione Italiana Dislessia.

Pubblicato in Sociale

Scritto da

Marco Cherubini

Scrittore, giornalista, ricercatore di verità - "Certe verità sono più pronti a dirle i matti che i savi..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: