Seguici su:

Sociale

Letto 91 Volte
Condividi

Detrazioni figli 730/2024: guida completa

La Dichiarazione 730/2024 offre ai contribuenti la possibilità di detrarre diverse spese sostenute per i figli fiscalmente a carico nel corso del periodo d’imposta 2023. Quali sono i figli considerati a carico?

  • Figli con reddito personale non superiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili.
  • Figli di età non superiore a 24 anni, con limite di reddito a 4 mila euro.

Come funziona la detrazione figli 730/2024?

In termini concreti la detrazione riduce l’Irpef lorda, calcolata sul reddito complessivo ai fini fiscali. L’ammontare della detrazione è pari a una percentuale (generalmente il 19%) applicata sulla spesa sostenuta, entro determinati limiti di importo. La detrazione concorre a determinare l’Irpef netta, ovvero l’imposta effettivamente dovuta dal contribuente.

Quali sono le spese detraibili per i figli in Dichiarazione 730/2024?

Spese mediche e sanitarie (19%)

  • Incluse anche quelle sostenute all’estero per il contribuente e i suoi familiari a carico.
  • Sono previste alcune eccezioni per quanto riguarda le modalità di pagamento e la documentazione da conservare.
  • Entro il 30 aprile l’Agenzia delle Entrate invia il modello 730/2024 precompilato, con le spese mediche già inserite.
  • Chi ha optato per il “non utilizzo” dei dati sanitari può comunque indicare le spese nella dichiarazione dei redditi entro il 30 settembre.

Altri esempi di spese detraibili (19%)

  • Asilo nido
  • Istruzione scolastica e università (tasse, contributi, libri)
  • Attività sportive
  • Abbonamenti al trasporto pubblico
  • Interessi passivi mutui per l’acquisto dell’abitazione principale
  • Spese per l’affitto (canone di locazione)
  • Premi per assicurazioni sulla vita, infortuni e rischio non autosufficienza
  • Spese per assistenza a persone non autosufficienti
  • Spese per attività sportive dei figli
  • Spese veterinarie

Come detrarre le spese per i figli in Dichiarazione 730/2024

Le spese devono essere documentabili (fatture, ricevute, scontrini fiscali). I dati relativi alle spese devono essere inseriti nel modello 730/2024 nei quadri e righi dedicati. È possibile verificare la correttezza dei dati precompilati dall’Agenzia delle Entrate e, se necessario, integrarli o modificarli. La scadenza per la presentazione della Dichiarazione 730/2024 è il 30 settembre 2024.

Per approfondire

Ricorda: è importante conservare tutta la documentazione relativa alle spese sostenute per i figli, in quanto potrebbe essere richiesta dall’Agenzia delle Entrate a fini di controllo.

Pubblicato in Sociale

Scritto da

Giornalista scomodo - "L'unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: