Seguici su:

Focus

Letto 1497 Volte
Condividi

Sbarcare il lunario: perché si usa questa espressione e cosa significa

Sbarcare il lunario è una espressione molto utilizzata in Italia e legata al concetto di riuscire a guadagnare una cifra adeguata per mantenersi. Un concetto che, forse, può avere a che fare da vicino con la cosiddetta arte di arrangiarsi, altra espressione tipicamente nostrana e legata alla abilità tutta italiana di riuscire, in un modo o nell’altro, ad inventarsi sempre qualcosa.
Il fatto che ancora oggi, in Italia, in molti sono costretti ad una esistenza precaria, a volte grama, in cui l’obiettivo diventa quello di riuscire a mettere insieme pranzo e cena, l’espressione ‘sbarcare il lunario’ ha ancora la sua efficacia. Ma cosa significa e come nasce?

Significato di ‘sbarcare il lunario’

L’espressione ‘sbarcare il lunario’ è piuttosto antiquata e, per verificarlo, basta dare uno sguardo alla lingua scritta così da riuscire ad individuarne l’utilizzo: il ricorso a questo modo di dire è teso a fornire, per l’appunto, una rappresentazione figurata di una vita spesso magra.
La data di nascita esatta di questa espressione non è chiara: esistono alcune testimonianze risalenti alla metà dell’Ottocento quando ad utilizzarla fu uno dei più noti poeti italiani di sempre, Giosuè Carducci: egli la prese in prestito nel 1869, all’interno di una missiva inviata all’editore Barbera all’interno della quale il poeta, in cattive acque economiche a causa delle 38 lire spese per far copiare dei testi di Petrarca, chiedeva un sostegno economico per poter affrontare in qualche modo l’emergenza.
Anche Giuseppe Giusti, sodale di Alessandro Manzoni, la utilizzò prima che i suoi versi ricevessero il giusto tributo del grande pubblico, in una sua poesia “Il papato di Prete Pero”. A riprova del fatto che l’espressione era ben conosciuta in una società tutt’altro che opulenta come quella italiana del tempo.

Cos’è il lunario e perché funge da base alla nota espressione

Il lunario è un almanacco al quale è affidato il compito di registrare i mesi e i giorni dell’anno, unendoli a previsioni meteorologiche e precetti improntati ad una presunta saggezza popolare. Se la pubblicazione in sé stessa, un tempo molto in voga nelle campagne, ha ormai perso o quasi di significato, l’espressione “sbarcare il lunario” è invece sempre d’attualità.
Ecco allora che diventa più chiaro, partendo da questa interpretazione, il significato dell’espressione ‘sbarcare il lunario’: vuol dire riuscire ad arrivare a fine anno, tirare avanti. Un qualcosa che trova riscontro anche in espressioni popolari come nel caso di ‘finire il calendario’, che indica per l’appunto il riuscire ad arrivare a fine mese.

‘Sbarcare il lunario’ in inglese

Riuscire a provvedere al proprio sostentamento, ecco il significato di sbarcare il lunario: ed è interessante notare come questo concetto trovi declinazioni assolutamente originali anche in altre lingue. Ad esempio in inglese, l’equivalente di sbarcare il lunario è “keep the wolf from the door”; o “keep body and soul together” (tenere insieme corpo e anima).
Il tutto a testimonianza del fatto che si parla di un’immagine diffusa in tutte le culture popolari, ciascuna con la propria versione. E, allargando il discorso al sociale, si potrebbe dire che proprio la messa in discussione di molti punti fermi del passato ed una situazione economica che continua ad essere incerta contribuiscono a far sì che questo modo di dire conservi un ruolo centrale nella nostra lingua parlata
Sbarcare il lunario è ormai un’espressione molto diffusa nella lingua italiana, usata per andare ad evidenziare un modo di vivere in cui la mancanza di sicurezze viene vissuta con lo stesso acuto disagio messo in evidenza da Giosuè Carducci nella missiva che abbiamo ricordato.

Pubblicato in Focus

Scritto da

Scrittore, giornalista, ricercatore di verità - "Certe verità sono più pronti a dirle i matti che i savi..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: