Seguici su:

Focus

Letto 942 Volte
Condividi

Lo Sport e la Strada: storia di un fenomeno sociologico

Il mondo dello Sport è da sempre indissolubilmente legato alla strada, un fenomeno di natura sociologica interessante da raccontare. Del resto, la strada, intesa genericamente come contesto urbano, spesso periferico, viene considerata una vera e propria palestra di vita che, legandosi allo sport, offre l’opportunità ai più giovani di fuggire dal disagio e dal rischio di criminalità, specialmente in alcuni ambienti cittadini in cui quest’ultima spesso e volentieri è l’unica via d’uscita dalla povertà e dalla miseria.
Sono moltissimi infatti gli sportivi che partendo proprio dal cemento e dell’asfalto sono divenuti delle star mondiali in innumerevoli sport, sottolineando a più riprese l’importanza di aver cominciato a praticare le rispettive discipline nei vicoli sotto casa o nei campetti improvvisati qua e là, dove meglio capitava.

Gli sport da strada più famosi

Quando parliamo di sport da strada non possiamo non viaggiare virtualmente dall’altra parte dell’Oceano Atlantico per approdare in Sudamerica, la terra per eccellenza del calcio “improvvisato”. Scorrendo le biografie dei numerosissimi talenti dell’America Latina, infatti, vedremo che la maggior parte degli attuali campioni ha mosso i primi passi nel mondo del calcio proprio nelle favelas delle metropoli brasiliane o in qualche barrio delle città argentine, tanto per citare alcuni esempi.
Una tendenza che è ravvisabile anche in tutto il resto del mondo ed è praticamente impossibile trovare qualche appassionato di calcio che non abbia almeno una volta preso parte a una partita di calcio su “campi” di asfalto con i pali delle porte fatti da felpe o dagli oggetti trovati lì per caso.

Non solo calcio, dal basket allo skateboard

Altro sport che deve molto alla strada è ovviamente il Basket, in particolare negli Stati Uniti, dove i playground delle megalopoli a stelle e strisce sono divenuti nel tempo dei templi della palla a spicchi, situati nelle periferie urbane e disagiate, dove giocare a pallacanestro rappresenta una via per fuggire dal crimine e da qualche pallottola. Anche in questo caso, guardando l’infanzia delle star del basket NBA, non sarà difficile trovare esperienze sui campi in cemento statunitensi.
Lo sport da strada per eccellenza è senza dubbio lo Skateboard. Se infatti in passato gli skateboarder venivano considerati quasi dei sovversivi criminali che invadevano le strade per eseguire trick e prodezze sui corrimano e sulle strutture urbane, oggi praticamente ogni città è dotata di uno skate park nel quale potersi esprimere al massimo delle proprie possibilità, con un pubblico di appassionati in costante crescita.
Anche il parkour deve tutto alla strada. Questa disciplina fatta di salti e acrobazie nel contesto urbano, alla stessa stregua dello skateboard, è stata demonizzata per molto tempo, con i praticanti che spesso e volentieri venivano bollati come fastidiosi perdigiorno. Oggi, invece, sono divenuti delle star internazionali, protagonisti di molti eventi dal grande richiamo di pubblico.

Gli eventi degli sport da strada

L’originalità e l’alto tasso di spettacolarità degli sporta da strada ha fatto sì che queste discipline diventassero attività di successo all’interno del settore degli eventi. Partendo dal basket, infatti, non possiamo non menzionare i famosi tornei nei playground americani, primo tra tutti quello che si svolge ormai da decenni all’interno del Rucker Park di New York, autentica mecca per gli appassionati del genere.
Anche in Italia, questa disciplina ha fatto registrare una grande adesione, con molti eventi dedicati su tutta la Penisola. Del resto per organizzare un appuntamento del genere non serve un grande sforzo gestionale ed economico, dovendo unicamente dotarsi di un campo o attraverso l’acquisto o mediante la formula del noleggio street basket, con i campi che possono essere personalizzati a seconda delle esigenze di spazio e di branding.

Calcio e basket da strada

Anche il calcio di strada, complice un famoso spot della Nike, è ormai diffusissimo nel nostro Paese, e non è difficile trovare negli eventi, così come nei circoli sportivi e ricreative, delle “gabbie” di Street Soccer all’interno delle quali replicare le gesta dei campioni protagonisti della pubblicità appena citata.
Allo stesso tempo, importanti marchi sportivi o affini a questo settore hanno programmato eventi dedicati allo skateboard e al parkour, attraverso installazioni temporanee o permanenti di parchi dedicati nel quale il dinamismo, il divertimento e lo stile urbano la fanno da padroni.

Pubblicato in Focus

Scritto da

Scrittore, giornalista, ricercatore di verità - "Certe verità sono più pronti a dirle i matti che i savi..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: