Seguici su:

Focus

Letto 1798 Volte
Condividi

Dieta, come tornare in forma in tempi rapidi

L’attenzione degli italiani per la forma fisica è un qualcosa che è destinato ad aumentare con l’avvicinarsi dell’estate. Se è sempre più evidente il feeling tra i nostri connazionali e i trattamenti estetici, a tutta testimonianza di come l’aspetto esteriore stia assumendo sempre più una rilevanza impressionante, va anche rimarcato come siano molti coloro che, in vista della prova costume, decidono di sottoporsi ad un regime dietetico più adeguato alle necessità.
Andiamo quindi a vedere quali possono essere i cibi più indicati per riuscire a tornare ad una forma accettabile in tempi discretamente rapidi, quindi perdendo peso (possibilmente massa grassa) in tempi stretti stando comunque attenti alle diete miracolose, vero e proprio spauracchio per la salute.

Pubblicità

Il pesce deve essere magro

Chi è alla ricerca di cibi dal basso apporto calorico, non può prescindere dal pesce, a patto che sia magro. Occorre quindi cercare di evitare i pesci marini con un alto contenuto di grasso, categoria in cui vanno a rientrare l’anguilla, il salmone, le aringhe o le sarde, lo sgombro e il tonno.
Anche la cottura, aspetto spesso tralasciato, riveste notevole importanza: la necessità qui è rifuggire da fritti e impanature che vanno ad assorbire interamente l’olio e preferire la griglia o la padella, limitando l’olio ad un solo cucchiaino, o ancora il forno, utilizzando le spezie per insaporire il pesce senza aumentarne l’apporto calorico. Infine si consiglia di evitare quantità esagerate di sale in modo da non dare linfa a ritenzione idrica ed ipertensione.

Frutta e verdura

In un regime dietetico ipocalorico non possono poi mancare frutta e verdura. Per quanto riguarda i frutti sono da preferire mele, pesche e frutti di bosco, mentre si consiglia di evitare accuratamente l’avocado, in quanto ricco di oli e grassi.
Le verdure non prevedono invece esclusioni, in quanto ricche comunque di minerali, vitamine e fibre, tanto da spingere i nutrizionisti a consigliare di raddoppiarne le dosi per avere il maggior numero di benefici possibili. Il tutto in perfetta tendenza con la nota dieta mediterranea.
In particolare andrebbe consumata molta insalata prima di passare ad ogni altro alimento, in quanto essendo ricca di acqua provvede a riempire velocemente lo stomaco lasciando poco spazio per altri piatti. Inoltre ha poche calorie e grassi risultando perciò perfetta per la dieta, a patto di non usare vinaigrette (miscela di olio, sale e aceto) che possono vanificare ogni vantaggio sotto questo punto di vista.

La carne: meglio bianca

Infine la carne, che deve essere bianca onde evitare i rischi legati al consuno di carne rossa. Largo quindi a pollo e tacchino, in particolare il primo, che presenta quantità limitate di grasso e al quale è consigliabile togliere la pelle prima di procedere alla cottura in una padella antiaderente utilizzando un filo d’olio o sulla piastra unta leggermente in precedenza.
Andrebbero invece evitate per quanto possibile carne d’oca e anatra, proprio per l’elevata quantità di grasso contenuta. Seguendo questi consigli si può sperare di perdere peso in modo sano, evitando quindi le diete estemporanee spacciate come miracolose ma che poi, nel concreto, si rivelano essere più rischiose che portatrici di benefici.

Pubblicato in Focus

Scritto da

Erik Lasiola

Giornalista di inchiesta, blogger e rivoluzionario

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: