Seguici su:

Focus

Letto 1182 Volte
Condividi

Case in legno abitabili: contro la crisi del mercato immobiliare

Che alcuni settori in Italia siano in crisi da tempo è ormai un dato acquisito; basti pensare al settore immobiliare, che dall’avvento della crisi nel 2008 ha subìto una contrazione paurosa; o al settore dell’edilizia, anch’esso in forte crisi.
Entrambi i settori sono riconducibili in qualche modo al concetto di abitazione; un qualcosa che per gli italiani ha da sempre un significato particolare e un investimento sul quale hanno spesso e volentieri puntato. Ebbene con la crisi anche questa certezza è stata scalfita; il discorso vale pure per i proprietari di immobili se è vero che, un tempo, investire nel cosiddetto mattone era una mossa sicura e al riparo da ogni brutta sorpresa.
Oggi non è più così.
E allora, cosa succede? Gli italiani, che sono maestri nell’arte di arrangiarsi e nel trovare soluzioni alternative nei momenti di maggiore buio, stanno cercando strade alternative per ovviare anche a tutte queste problematiche relative alla casa.

Pubblicità

I vantaggi di costruire case in legno

L’ultima tendenza sembra essere quella relativa alle case in legno abitabili: una novità che si sta diffondendo soprattutto in alcune zone di Italia, ovvero nel nord est. Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige sembrano essere avamposti di questo nuovo stile di abitare.
All’interno del mercato immobiliare si sta sempre più ritagliando una fetta importante il settore delle case in legno: nelle tre regioni di cui sopra, zona conosciuta con il nome di Triveneto, i permessi per costruzioni di unità abitative in legno sono stati pari al 19% del totale nell’anno 2013, mentre i permessi per gli edifici in legno sono stati il 34% del totale.
Numeri in forte crescita per le case in legno se si pensa che nel 2008 il dato era fermo al 10% e che certificano una situazione del mercato immobiliare in grande fermento; in questo caos le abitazioni in legno, siano esse intese come nuove costruzioni o come ristrutturazioni, guadagnano sempre più peso e spazio.

Caratteristiche delle case in legno

Un’inversione di tendenza che ha preso il via oltre che dalla crisi anche da altri episodi come ad esempio il terremoto a l’Aquila del 2009: in quella tragica circostanza, come sottolinea l’ Associazione delle industrie prime lavorazioni e costruzioni in legno, Assolegno, gli edifici in legno dimostrarono maggior resistenza rispetto alle abitazioni tradizionali generando una reazione positiva da parte della popolazione.
A tutto questo va aggiunto un altro aspetto non da poco, ovvero quello legato alla sostenibilità ambientale: tematica cui sempre più i cittadini rivolgono le proprie attenzioni. La costruzione di case in legno è in grado di garantire tanto il risparmio energetico quanto una maggiore sostenibilità ambientale in virtù del fatto che oltre il 30% del territorio italiano è coperto da boschi.
A fronte di tutto questo si comprende bene il boom che sta attraversando il settore: che il nostro futuro sia tornare a vivere, tutti quanti, in abitazioni costruite con il legno?

Pubblicato in Focus

Scritto da

Gianpaolo Battaglia

Blogger, esperto di web e web marketing

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: