Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 320 Volte
Condividi

Luce e gas, come cercare di risparmiare sulle bollette

Sta per arrivare la stagione fredda e molte famiglie iniziano a fare i conti su quelli che potranno essere i consumi invernali di luce e gas. Questi, infatti, sono tra le voci di costo più preoccupanti per gli italiani.
La buona notizia è che si può risparmiare qualcosa sulle bollette con alcune accortezze. In primo luogo se le tariffe della luce e del gas non sembrano poi così economiche, si può andare su portali di comparazione (vedi ad esempio Apprendistatoprovinciaroma.it) dove le tariffe delle diverse compagnie vengono messe a confronto.
In questo modo si può scegliere con maggior consapevolezza la tariffa più idonea al proprio stile di vita e soprattutto in base ai consumi maggiori e tentare di risparmiare sulla bolletta; quindi valutare se accentrare i consumi durante tutto l’arco della giornata o in determinate ore del giorno.
Inoltre si scoprono nuovi gestori che cercano di affermarsi con proposte e promozioni che possono essere molto interessanti dato che l’energia elettrica è da tempo liberalizzata per mezzo del mercato libero.

Pubblicità

Il Bonus per l’energia elettrica:

Prima di affrontare il tema legato ai possibili consigli per risparmiare sulla propria utenza, riducendo i consumi, non dimentichiamo l’esistenza del bonus per l’energia elettrica, che permette di risparmiare in funzione dell’Isee, del numero di componenti del nucleo, e in caso di supporti elettrici e tecnologici per gravi problemi di salute (i moduli e i requisiti nei dettagli sono reperibili sul sito dell’Autorità per l’Energia, oppure presso gli sportelli del proprio Comune).
Per quanto riguarda la bolletta elettrica, una delle cose da fare è quella di eliminare tutti i cosiddetti consumi fantasma. Iniziamo a staccare dalla presa della corrente tutti i caricabatterie, spegniamo le TV senza lasciare il led acceso, spegniamo i computer e non lasciamo in stand by nessun dispositivo, né durante la giornata né durante la notte.
Sembra incredibile ma con questa semplicissima accortezza si può arrivare a risparmiare abbastanza, più o meno sui 50 euro l’anno.

Lampadine al led e classe degli elettrodomestici:

Un’altra cosa fondamentale è quella di passare alle lampadine al led. In molti ormai lo hanno già fatto, ma va comunque evidenziato. Acquistare lampadine a led può essere una spesa non da poco a seconda delle luci che si hanno in casa, ma il costo viene subito ammortizzato; quindi ne vale davvero la pena.
Ovviamente si dovrebbe badare alla classe degli elettrodomestici. Il che non significa che si devono cambiare frigo e lavatrice o quant’altro, ma se si sta pensando a un nuovo acquisto sarebbe bene tenerne conto.
Per quelli che abbiamo già in casa invece la soluzione potrebbe essere cercare di utilizzarli durante le ore di minor consumo laddove possibile.

Risparmiare sul Gas: qualche consiglio

Si possono risparmiare più di 20 euro l’anno tenendo a giusta distanza il frigorifero dal muro e chiudendolo nel modo corretto; così come evitando di fare apri e chiudi e prendendo subito quello che ci occorre.
Per quanto riguarda il gas un trucchetto che molti già utilizzano in cucina quando cuociono la pasta è quello di spegnere il fornello appena l’acqua arriva a bollore, quindi coprire bene con un coperchio e lasciare che l’acqua finisca di cucinare la pasta col solo calore accumulato. Se sia un rimedio della nonna o un qualcosa che funzioni veramente, non ne abbiamo certezza.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Erik Lasiola

Giornalista di inchiesta, blogger e rivoluzionario

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: