Seguici su:

Posta

Letto 563 Volte
Condividi

Trenitalia e la terza classe

Bologna 30-12-2011

 

Egregio Direttore,

In merito alla nota vicenda dei treni notturni  cancellati da Trenitalia vorrei rendere noto al Presidente del Consiglio Monti che vista l’attuale situazione economica, e che, come lui stesso dice nelle sue interviste, gli italiani han vissuto gli anni passati ben oltre le proprie capacità economiche, che sarebbe opportuno ripristinare immediatamente i treni notturni ed anzi ripristinare perfino la “terza classe”. Mi creda non sarebbero pochi quelli che ne usufruirebbero, me compreso. L’importante e che il prezzo sia congruo. Molta, troppa gente non può permettersi il “freccia rossa” e lo Stato dovrebbe pensare anche a coloro che, oltre al lato meramente economico, hanno mille altre ragioni per preferire i treni notturni.

Pubblicità

 

 

 

 

Se Trenitalia non ha intenzione o voglia di ritornare sui suoi passi, si potrebbe far gestire il comparto treni notte a tutti quegli impiegati che ormai disoccupati, stanno manifestando nelle varie stazioni italiane, dandole magari una nuova denominazione: loro riavrebbero il lavoro e noi utenti il servizio. Basta un po’ di buon senso. Se avessi  la possibilità di acquistare i vecchi treni espressi lo farei senz’altro e son convinto che con una tariffa di 25 -30 euro l’utenza non sarebbe poca e non si creerebbe neanche così tanta concorrenza dal momento che i più abbienti continuerebbero ad usufruire del treno AV.
L’enorme disagio ai cittadini che questa situazione sta comportando deve cessare . Spero che lo Stato faccia la sua parte visto che finora Trenitalia sta facendo ‘’melina’’ in merito a questa vicenda.

 

Grazie

Fabio Bologna

Pubblicato in Posta

Scritto da

La Vera Cronaca

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: