Seguici su:

Posta

Letto 380 Volte
Condividi

I rischi per chi vuole investire in oro

La situazione finanziaria globale attuale non promette nulla di buono. È così ormai da tempo. I mercati stanno vivendo una pesante crisi dovuta a speculazioni finanziarie che sono sempre dietro l’angolo.
Dall’inizio della crisi economica sono andati in fumo miliardi di asset societari. E ciò che è più grave, è il fatto che la tendenza negativa dei mercati non sembra accennare a fermarsi nel breve tempo; una inversione di rotta è ad oggi difficile da immaginare a breve.
Una situazione drammatica che coinvolge anche gli investitori cosiddetti piccoli e medi: i risparmiatori in questa situazione di confusione si sentono legittimamente disorientati e chi vuole investire i propri risparmi ha ben ragione di andarci con i piedi di piombo.

Pubblicità

Come muoversi in un contesto di crisi tale:

Nessuno sa come muoversi in un contesto fortemente nebuloso che non offre certezze. Basti pensare al mercato immobiliare che negli anni passati ha sempre rappresentato un ottimo paniere di investimento.
Oggi il “mattone” è considerato solo un peso dalle famiglie italiane per via dell’alta svalutazione delle case e delle alte tasse che su di queste gravano. Dato che l’attuale situazione di stallo non si risolverà a breve ci vorrà ancora abbastanza tempo per poter godere nuovamente di una solida crescita economica.
Una valida soluzione d’investimento nei momenti di buio sono sempre stati i noti “beni rifugio”, ossia le materie prime.

 

Il classico oro e i nuovi diamanti

Oro e diamanti in pole position si contendono lo scettro di miglior investimenti del periodo storico che stiamo vivendo. L’oro a differenza delle pietre preziose soffre maggiormente l’andamento altalenante dei mercati, questo può essere però un punto a favore del metallo giallo.
Intercettando fasi di mercato in cui il valore del suddetto bene è in discesa si potrà comprare ad un prezzo inferiore, per poi aspettare la risalita delle quotazioni e realizzare così un profitto interessante.

 

Il mercato dell’oro:

Attorno alla compravendita dell’oro si è creato un fermento non da poco; basti pensare alle dinamiche legate al mercato dei compro oro. Attività che negli ultimi anni sono proliferate e che, ultimamente, stanno attraversando una crisi. Segno evidente delle dinamiche di cui sopra.
La quotazione sui mercati dell’oro usato a 24 carati si aggira attorno ai 34\35 euro al grammo. Ad oggi l’acquisto di lingotti o sterline d’oro può essere consigliabile per chi vuole investire in oro fisico, un bene che può essere anche conservato e tramandato alle generazioni future.

Pubblicato in Posta

Scritto da

La Vera Cronaca

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: