Seguici su:

Focus

Letto 623 Volte
Condividi

Settore auto: il mercato sempre più sul web e fai da te

Come tutto quello che è presente sul web, anche il settore dell’auto sta vivendo un periodo di particolare fermento. Un passaggio epocale, caratterizzato da cambiamenti e innovazioni che contribuiscono a conferirgli una nuova veste.
Nulla di sorprendete, per carità; è la semplice evoluzione della specie che la rete ha reso più rapida per ogni comparto. Internet ha preso il sopravvento e chi è intorno altro non può fare che adeguarsi.
È stato così, e continua ad esserlo, anche per il settore delle auto. Un mondo particolare, storicamente volàno dell’economia italiana; da sempre. Da quando l’automobile è diventata un vero e proprio status symbol per gli italiani.
Continua ad esserlo anche oggi, malgrado la crisi; gli italiani non rinunciano alla macchina. Troppo improntante a livello pratico ma anche sociale. Ed allora, in piena epoca di crisi economica e cambiamenti sociali, anche il mercato dell’auto vede nuove strade da percorrere.

Pubblicità

La filiera auto sbarca sul web

Ad essere mutato è lo strumento; oggi si utilizza la rete in tutti i suoi aspetti e i suoi strumenti. Pc, tablet, smartphone e quant’altro possa connettersi ad internet. E la veicolazione è duplice.
Tanto da parte delle grosse aziende, che sempre più si rivolgono a questi strumenti per far trovare potenziali clienti e rivolger loro offerte mirate; tanto per gli utenti finali che si rivolgono alla rete anche per portare a termine trattative di compravendita private.
Una sorta di passaggio dovuto che ha fatto si che gran parte della filiera abbia dovuto rivedere da zero il proprio funzionamento andando incontro al modello 2.0.
Oggi è importante presentarsi bene prima di tutto sulla rete: si dice sempre che non c’è una seconda possibilità di fare una buona prima impressione. E la rete questo concetto lo ha acquisito esasperandolo.

I portali di compravendita auto

Concessionari di auto nuove ed usate; venditori privati; siti per comparare prezzi e modelli di automobili; portali che forniscono lista di auto usate o nuove alle migliori condizioni del mercato. Oggi c’è di tutto e un po’.
Terminati i tempi in cui per acquistare o vendere una auto ci si rivolgeva al concessionario di fiducia, ad un amico, ad un parente. Oggi l’amico di fiducia è la rete e il faida te è imprescindibile.
Detto dei siti che le singole aziende propongono, e che non sono certamente una novità, quello che è interessante in riferimento agli ultimi anni è l’emergere di centinaia di portali dedicati al settore dell’automobile.
E si tratta di portali di ogni genere, soprattutto dedicati alla compravendita di auto; alla valutazione di veicoli nuovi ed usati; alla ricerca, nel ricco database della rete, delle offerte migliori e dei prezzi più bassi di veicoli di varia marca.
Ce ne sono a tonnellate dai classici autoscout24, automobile.it, auto-usate, quattroruote; a portali generici con ricche sezioni per le macchine, come secondamano, bakeka, subito.it ecc…

Vendere l’auto in tempo reale

E tra le nuove tendenze della rete vi è anche quella di vendere l’auto in tempo reale. Si tratta dei cosiddetti compro auto usate, che funzionano un po’ come i compro oro.
Ne avevamo parlato già un paio di anni fa, quando queste aziende erano nelle fasi iniziali della propria ascesa, sottolineando come fosse in crescita la tendenza di vendere la propria auto in tempo reale.
Ebbene quell’impressione è stata confermata. E oggi queste aziende sono cresciute enormemente dando vigore al settore della compravendita di auto usate.
Sempre nel corso di quell’articolo avevamo affrontato vantaggi e rischi dei compro auto usate, quindi non ci ripeteremo. Certo è che, come ogni cosa, ci sono pro e contro da analizzare a fondo pria di decidere.
In sintesi ci si rivolge alla rete per vendere la propria auto e ottenere un pagamento immediato; spesso più basso della cifra desiderata ma immediato e sicuro. Pochi, maledetti e subito, come si suol dire.
In compenso si evitano lunghe trafile di annunci e contro annunci per chi vuole vendere in tempo reale. L’immediatezza del web al servizio dell’utente; anche a costo di perderci qualcosa.

Pubblicato in Focus

Scritto da

Erik Lasiola

Giornalista di inchiesta, blogger e rivoluzionario

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: