Seguici su:

Focus

Letto 467 Volte
Condividi

Fari Led, perché sono considerati più sostenibili?

Quella che compone i Led è una particolare tecnologia di illuminazione sostenibile e ad alto risparmio energetico, che utilizza diodi a emissione di luce ( da cui deriva, per l’appunto, l’acronimo Led). Questi ultimi sono dispositivi elettronici che convertono l’energia elettrica in luce, tramite fonti luminose come i fari Led ad esempio, e che sono noti per garantire una maggiore sostenibilità, tanto dal punto di vista economico, quanto da quello ambientale.

Come funziona la tecnologia Led

In termini tecnici i Led sono costituiti da un chip di semiconduttore che emette luce quando è eccitato da una corrente elettrica. Per quanto riguarda il colore della luce emessa, questo dipende dal materiale semiconduttore utilizzato, permettendoci così di avere non solo luce calda, fredda o neutra, ma anche RGB, ovvero in grado di riprodurre tutti i colori, dal rosso al verde, fino al giallo e così via.
Da precisare, poi, che questo genere di tecnologia ha la peculiarità di non emettere raggi ultravioletti né infrarossi e di non usare alcun tipo di gas, il che rappresenta un altro indubbio vantaggio.  Ed in effetti sono diversi i punti di forza che in molti riconoscono a questo genere di illuminazione, che trova concreta applicazione soprattutto nei fari Led, utilizzati in tanti campi, da quello domestico passando ai fari delle macchine. Vediamo in generale quali sono i vantaggi dei fari a tecnologia led.

I vantaggi del Led

I fari a Led hanno numerosi vantaggi, sia per l’ambiente che per le tasche dei consumatori, tra i quali:

  • Risparmio energetico. Un faro a Led consuma molta meno energia delle lampadine tradizionali, come le lampadine a incandescenza e le lampadine a fluorescenza compatta (LFC). Questo si traduce in una riduzione delle emissioni di gas serra e di altri inquinanti atmosferici;
  • Lunga durata. I Led hanno una durata di vita molto più lunga delle lampadine tradizionali, fino a 50.000 ore. Questo significa che si devono sostituire molto meno spesso, risparmiando su denaro ed emissione di rifiuti;
  • Minore produzione di calore. I Led producono meno calore delle lampadine tradizionali. Ciò riduce la necessità di sistemi di raffreddamento, che possono consumare energia e generare inquinanti.

Il risparmio energetico del Led

Ma, come detto, i vantaggi non sono solo lato ambientale, ma anche per il consumatore: infatti, utilizzare fari a Led garantisce un certo risparmio energetico, oltre che una maggiore durata, a fronte della spesa iniziale per l’acquisto che è leggermente più elevata. I fari Led, infatti, sfruttano a pieno l’energia che attraversa i diodi, evitando così dispersioni inutili di corrente. Questo vuol dire che, per eguagliare un vecchio faro da 100 W, può bastare un semplice faro Led da 6W. A questo si può aggiungere la più alta qualità della luce, più bianca e uniforme rispetto alle lampadine tradizionali.

Quanto si risparmia sulla bolletta con fari a Led in casa?

I fari a Led possono far risparmiare denaro in bolletta fino al 90% rispetto alle lampadine tradizionali, e questo in considerazione del fatto che consumano molta meno energia. Ad esempio, se si sostituisce una lampadina a incandescenza da 60 watt con un faro Led da 9 watt, si può risparmiare circa 25 euro all’anno.
In conclusione quella del Led è una tecnologia di illuminazione innovativa che offre numerosi vantaggi per l’ambiente e per i consumatori: i fari Led sono più efficienti dal punto di vista energetico, hanno una durata di vita maggiore e producono una luce di migliore qualità rispetto alle lampadine tradizionali.

Pubblicato in Focus

Scritto da

Blogger, esperto di web e web marketing

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: