Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 990 Volte
Condividi

Sanitari, la guida per scegliere al meglio

Quando si devono installare o ristrutturare i sanitari del bagno, ci sono innumerevoli fattori di cui tener conto, fra i quali: costi, design, tempi dei lavori, comfort assicurato ed efficienza dei sanitari. Proprio gli ultimi due punti sono il tema centrale dei consigli qui di seguito.

Da cosa dipende il comfort dei sanitari?

Esistono alcuni parametri di cui tener conto per scegliere accuratamente i migliori sanitari per il tuo bagno in termini di comfort e usabilità:

  • Sedute in forma anatomica: Tavolette per wc appartenenti a questa categoria riescono ad alzare gli standard di efficienza durante l’utilizzo dei sanitari. Spesso si trovano in conformazione sagomata, ideata e modellata per seguire le forme del corpo. Possono essere anche dotati di un sostegno capace di affievolire la pressione su zone del corpo soggette all’eventuale stress dovuto a lunghe sedute;
  • Sedile termoregolabile: Alcuni modelli, specialmente se di alto livello ingegneristico, possono appartenere alla categoria delle sedute termoregolabili. Questo significa che la superficie del sanitario può essere riscaldata o raffreddata, tramite l’utilizzo di bottoni appositi, per adattarsi alle preferenze personali. Ad esempio, un sedile riscaldato, può offrire un comfort maggiore durante i mesi più freddi, mentre una tavoletta raffreddata può dare sollievo nei periodi di caldo tipici dell’estate;
  • Imbottitura aggiuntiva: Assicurarsi sanitari provvisti di imbottiture aggiuntive, o uno strato di schiuma, può incrementare di molto il comfort durante l’esperienza in bagno. Le imbottiture riducono sensibilmente il fastidio provocato dalla durezza della seduta ed evitano rossori dovuti alla pressione durante il suo utilizzo;
  • Dimensioni e adattabilità: Controllare larghezza, altezza e dimensioni dei sanitari, prima di acquistarli è obbligatorio e raccomandato, oltre che scontato. Va ricordato perchè, ingenuamente, spesso capita di cadere nell’errore secondo il quale i diversi modelli di sanitari siano compatibili con tutte le taglie di accessori sul mercato, ma non è così. Si consiglia di misurare le dimensioni all’interno e a confronto con l’ambiente bagno e di tener conto delle grandezza del modello stesso, per implementarlo con parti di corredo ad esso compatibili;
  • Materiali di qualità: Sanitari forgiati e realizzati in materiali scelti ad hoc per resistere nel tempo, senza mai perdere in termini di efficienza, sono la chiave per un relax duraturo e una spesa iniziale giustificata nel costo, data la lunga durata. I migliori materiali sono la plastica resistente, l’acciaio inossidabile e la ceramica lavorata in laboratori navigati ed affidabili;
  • Facilità di pulizia: Anche il modo in cui lo sporco e le incrostazioni vengono via può aumentare il fattore di comfort durante l’utilizzo di sanitari, sedersi su wc poco igienizzati non è nè bello nè raccomandabile. Per questo si consiglia di scegliere i sedili con rivestimenti antimacchia, pensati per impedire e contrastare la formazione di aloni. Se anche queste superfici dovessero cedere all’invasività dell’usura e del calcare, la strada giusta è quella di speciali trattamenti, a base di prodotti specifici, per rendere la pulizia più semplice ed efficace.

L’importanza di sanitari efficienti

Scegliere sanitari efficienti, comodi e duraturi è essenziale per garantire un’esperienza in bagno finalizzata al relax e al benessere. Igienizzarsi in bagno non è solo una pratica abitudinaria, è un vero e proprio momento di riposo e, non di rado, di riflessione mentale. Farlo con sanitari poco appropriati alle esigenze di chi li utilizza può rovinare l’esperienza, privando il soggetto dei benefici sottesi. Evitare di cadere in situazioni poco piacevoli è essenziale, per mantenere intatto l’equilibrio fra corpo e mente.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: