Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 143 Volte
Condividi

Mercato delle auto, numeri in chiaroscuro

È stata un’estate tutto sommato positiva per quello che riguarda il mercato delle auto; si è registrata una timida ripresa a livello europeo, non soltanto in Italia, con una crescita delle immatricolazioni pari a +4,4%. Nel concreto si parla di un totale di 650.305 vetture immatricolate, quindi auto nuove vendute sul mercato.
Un dato tutto sommato positivo, se si va ad estrapolare soltanto agosto, si assiste ad un calo rispetto al mese precedente con un totale di 72mila unità. Un decremento del 54,6% rispetto ai numeri del mese precedente, parzialmente giustificati con il fatto che agosto non è il mese più adatto per acquistare una vettura nuova.
I dati sono stati diffusi dalla rilevazione mensile relativa al settore dell’automotive in Italia elaborata da Energy&Strategy (E&S) Group del Politecnico di Milanoe vanno a disegnare un comparto tra alti e bassi, con alcune eccezioni. È il caso ad esempio delle auto a benzina e di quelle con motore ibrido, con incrementi rispettivamente del 17,7% e del 28,9%.

Diesel e benzina: chi sale e chi scende

A fronte di questi ultimi dati va detto che, a scendere, sono i motori diesel, che stanno vivendo un periodo storico particolare visto che, a quanto pare, potrebbero essere destinati a sparire. Di conseguenza non ci potrebbe essere troppo interesse ad acquistarle. Se i numeri sono in chiaroscuro e, di conseguenza, hanno anche aspetti positivi, si deve necessariamente evidenziare che si parla di dati ancora ben lontani dal periodo pre-pandemico. Per parlare sempre a livello di UE, nel 2019 le auto di nuova immatricolazione erano stato oltre 1 milione, a fronte delle 650 mila del 2022. Quasi la metà.
Quello delle auto continua ad essere un settore che viaggia tra alti e bassi e che necessita periodicamente di supporto, come nel caso dell’Extrabonus che offre un contributo per acquisto auto a chi abbia un reddito inferiore a 30 mila euro. All’interno settore sono nate alcune soluzioni alternative per cercare di ravvivarlo.

Le novità del mercato dell’auto

Ci sono tange novità nel settore delle auto, molte delle quali legate alla rete. È il caso, ad esempio, delle app per il mercato dell’usato, questo sì in forte crescita in modo inversamente proporzionale a quanto accade per il nuovo. Le vetture usate rappresentano una soluzione alternativa viste anche le lunghe attese che, purtroppo, caratterizzano oggi l’acquisto di vetture di nuova immatricolazione.
Ci sono poi altre novità interessanti che stanno crescendo di anno in anno, si pensi ad esempio al mercato delle auto incidentate, servizi che vanno comunque a movimentare il comparto fornendo una via d’uscita a chi abbia una vettura distrutta in un incidente; o al noleggio a lungo termine, ormai realtà ampiamente consolidata che sta modificando dalle fondamenta le abitudini degli automobilisti italiani.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Giornalista scomodo - "L'unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: