Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 154 Volte
Condividi

Costo degli immobili: la città più cara non è Milano

Milano è spesso considerata il centro finanziario e commerciale dell’Italia, un simbolo di lusso e di costi elevati in termini immobiliari. Tuttavia, sorprendentemente, non è la città più cara del paese per quanto riguarda tutti i tipi di immobili. Se si parla di mercato immobiliare, è fin troppo facile immaginare che in una classifica generica dei costi medi città come Roma e Milano occupino stabilmente le prime posizioni, anche perché oltre a vedere nascere e svilupparsi frequentemente nuove realtà residenziali (al riguardo suggeriamo l’analisi di Gromia.com, agenzia immobiliare tra le più note, sulle zone di Milano in rivalutazione) sono anche le due metropoli più popolose d’Italia.

Napoli supera Milano nel mercato dei garage

Uno studio recente ha rivelato che, per specifiche categorie come i box e i posti auto scoperti, Napoli supera Milano per i prezzi più alti evidenziando come prendendo singolarmente alcuni immobili e spazi, come ad esempio i garage e i box auto, Milano non sia la città più cara. Nel 2023, Napoli è diventata la città italiana con i prezzi più elevati per l’acquisto di un box auto. In media, acquistare un garage in questa vibrante città del sud costa circa 55.171 euro, mostrando un impressionante incremento del 15% negli ultimi due anni. Questa cifra supera notevolmente i 37.106 euro medi di Milano, che ha registrato un incremento più modesto del 7% dal 2021.
Questa sorprendente tendenza è stata rivelata da un‘analisi di Immobiliare.it Insights per il Corriere della Sera, che ha esaminato i costi di garage e posti auto nelle principali città italiane. Mentre Milano sicuramente in un’analisi sul mercato immobiliare complessivo rimane tra le città più care d’Italia, questa indagine ha dimostrato come Napoli si presenti invece nello specifico, uno dei centri in cui acquistare un box auto o un garage risulta più costoso.

Il fattore dimensionale

Un aspetto interessante di questa dinamica di mercato è la dimensione media dei box auto nelle due città. I garage a Napoli vantano in media 17,5 metri quadri, superando i 15,8 metri quadri dei box milanesi. Tale maggiore spazio disponibile a Napoli potrebbe essere uno dei fattori che influenzano il prezzo più elevato. Inoltre, Napoli detiene il primato anche per i costi dei posti auto. Nonostante una diminuzione del 24% rispetto a due anni fa, il prezzo medio si attesta intorno ai 31.294 euro, molto più di quanto si spenderebbe a Milano.

La situazione a Bari

Un altro caso interessante è quello di Bari, che si colloca al secondo posto in questa classifica: qui, l’acquisto di un posto auto ha un costo medio di 25.767 euro, con un incremento del 60% rispetto al 2021. I garage e i posti auto a Bari sono anche tra i più spaziosi d’Italia, con dimensioni medie rispettivamente di 18,6 metri quadri e 16 metri quadri, superando ancora una volta Milano.

Milano: una realtà diversificata

Tornando a Milano, è chiaro che la città mantiene la sua posizione di prestigio nel mercato immobiliare italiano, ma con una realtà più sfumata e diversificata di quanto si potrebbe pensare. Mentre Milano è famosa per i suoi alti costi di vita e prezzi immobiliari elevati in generale, per quanto riguarda box e posti auto scoperti, si colloca al terzo posto nella classifica nazionale.
Questi dati sfidano la percezione comune di Milano come la città più cara d’Italia sotto tutti gli aspetti immobiliari. Napoli e Bari emergono come mercati significativi, soprattutto nel segmento dei garage e dei posti auto. Questo scenario evidenzia la diversità e la complessità del mercato immobiliare italiano, dove le dinamiche locali possono differire notevolmente da quelle delle grandi metropoli come Milano.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Giornalista di inchiesta, blogger e rivoluzionario

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: