Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 644 Volte
Condividi

Bitcoin e Criptovalute: si può investire in sicurezza?

Tranne il caso in cui si sia stati lontani dalle cronache finanziarie degli ultimi anni, è molto probabile che di recente  sia capitato di imbattersi nelle vicende (con alterne fortune) del sistema Bitcoin e, più in generale, delle criptovalute.
Un tema di grandissima attualità che sta attirando l’attenzione di molti, addetti ai lavori e non. Cerchiamo allora di capire di cosa si tratta. Come investire sulle criptovalute? E, soprattutto, conviene?

Pubblicità

Che cosa sono le criptovalute

Cominciamo con una piccola introduzione. Le criptovalute sono valute virtuali che utilizzano un sistema avanzato di crittografia (da cui il nome) per poter garantire sicurezza e anonimato nelle transazioni.
Il meccanismo alla base del loro funzionamento è l’adeguato sfruttamento della blockchain, che ne può assicurare la corretta attribuzione e l’alimentazione del sistema di pagamenti e di trasferimenti di denaro che è collegato al loro utilizzo.
Senza scendere in eccessivi tecnicismi, basti sapere che le criptovalute sono valute digitali e virtuali, decentrate (non c’è un organo di controllo) che consentono di effettuare scambi di denaro in maniera anonima. E sulle quali, naturalmente, è possibile andare a investire.

Come investire in criptovalute

È possibile investire sulle criptovalute in tantissimi modi. Si può ad esempio scegliere di aprire un portafoglio virtuale e acquistarle (vendendo euro e acquistando Bitcoin – la criptovaluta più nota – o le sue concorrenti).
Oppure, come di particolare uso nel corso degli ultimi tempi, si possono utilizzare le criptovalute quali asset sottostanti agli investimenti finanziari derivati come ad esempio i contratti per differenza; in questo modo si va dunque a cercare di prevedere il loro andamento legando all’evoluzione dei loro trend le speranze di rendimento.
In ogni caso, una cosa è certa: le criptovalute sono diventate rapidamente un asset da non sottovalutare per il compimento dei modelli di trading online ad alto rischio e alto rendimento, e lo stesso potrebbe accadere nel prossimo futuro. Ma perchè?

Criptovalute: una preda ideale per gli speculatori

Il motivo che rende le criptovalute così gettonate per gli investimenti finanziari derivati è rappresentato dalla loro ampia volatilità. Come la cronaca finanziaria recente ha saputo ben commentare, infatti, le quotazioni delle valute digitali possono subire fortissimi cambiamenti anche in frangenti temporali estremamente limitati; conseguenza di ciò, oggi è possibile porre in essere operazioni straordinariamente profittevoli in pochi secondi, basando i propri investimenti proprio su Bitcoin & co.
Naturalmente, il fatto che le criptovalute siano così volatili è una pericolosa arma a doppio taglio: se infatti i rendimenti che si possono potenzialmente ottenere sono così elevati, lo stesso si può dire per le perdite che si possono riscontrare.

Suggerimenti per investire sulle monete virtuali

Il suggerimento, rivolto a tutti coloro i quali si stiano avvicinando a questo mondo spinti dall’enorme successo che sta avendo, è legato alla necessità di dare uno sguardo alle notizie sul segmento e ai broker che offrono il servizio di trading sulle criptovalute.
È quindi importante farsi una cultura il più possibile approfondita: se si sta cercando un broker leader in questo comparto si possono leggere recensioni sulle piattaforme più note, ad esempio le opinioni su eToro che è considerato uno dei broker di riferimento, e iniziare poi aprendo un conto dimostrativo.
In questo modo si può fare trading con le valute digitali in condizioni di sicurezza, sperimentando di volta in volta le singole strategie e cercando di capire se queste siano sostenibili o meno.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Matteo Vespasiani

Giornalista scomodo - "L'unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: