Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 313 Volte
Condividi

2 Aprile: la Giornata mondiale dell’ Autismo

Oggi 2 Aprile si celebra la Giornata mondiale dell’autismo voluta ed istituita dalle Nazioni Unite nel 2008; questa ricorrenza sarà celebrata in diverse parti di Italia, così come nel resto del mondo, con eventi e manifestazioni volti anche a combattere l’indifferenza e i pregiudizi verso tale patologia.
Su questo male infatti, si sa ancora poco e spesso viene lamentata l’indifferenza delle istituzioni così come l’assenza di servizi pubblici rivolti a persone affette da autismo.
Eicordiamo che l’autismo è un disturbo che interessa la funzione cerebrale e che la persona affetta da tale patologia mostra una marcata diminuzione dell’integrazione sociale e della comunicazione (il sintomo più evidente è l’isolamento) e che ad essere compromesse sono diverse aree funzionali quali la comunicazione verbale e non verbale, l’interazione sociale e la capacità immaginativa. La terapia migliore, in questo caso, è quella della diagnosi precoce.

Pubblicità

Una patologia ancora sconosciuta:

Attualmente risultano ancora sconosciute le cause di tale manifestazione e ad oggi questa malattia colpisce, parlando del nostro paese, tra i 6 ed i 10 soggetti ogni 10 mila. L’autismo è quindi considerato un handicap grave che coinvolge diverse funzioni cerebrali e perdura per tutta la vita.
In quest’ ottica risulta di estrema importanza l’istituzione (dal 2008, come detto) di una giornata dedicata alla patologia per parlarne ed informare ulteriormente i cittadini sul problema autismo; sono previste infatti in diverse città conferenze, dibattiti, mostre con in prima linea artisti affetti dall’autismo ed altre iniziative di solidarietà per sensibilizzare e, appunto, informare.
Tra le altre segnaliamo l’iniziativa della Fondazione Bambini e Autismo che, replicando quanto già fatto nella passata edizione, mette una linea telefonica a disposizione di cittadini, genitori e associazioni che potranno rivolgersi agli esperti della Fondazione per porre domande e dubbi relativi alla patologia. Altri eventi sono in programma a Roma, Milano, Palermo ed in altre città italiane tutti con lo scopo di sensibilizzare su questa grave malattia.
Da segnalare inoltre come, spesso, l’autismo possa offuscare e nascondere l’intelligenza del soggetto che ne è affetto; non sono poche infatti le persone malate che dimostrano di possedere doti importanti in campo artistico ed intellettivo e che, a causa della patologia, non riescono ad esplicitarle del tutto.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

La Vera Cronaca

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: