Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 143 Volte
Condividi

Autovelox, al via le nuove regole

Autovelox, da oggi le nuove regole: stop sotto i 50 km/h e solo se segnalati, cosa cambia con la stretta di Salvini. Stop ai “velox selvaggi”: il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha messo fine all’anarchia degli autovelox con un nuovo decreto che introduce norme più chiare e restrittive per l’installazione e l’utilizzo di questi dispositivi. Più sicurezza, meno multe: l’obiettivo è quello di installare gli autovelox solo dove servono davvero, per la prevenzione degli incidenti, e non per fare cassa sulle multe. Ecco le novità principali:

Le novità dei nuovi Autovelox

  • Installazione solo su strade a rischio: i velox saranno posizionati solo su strade con un elevato numero di incidenti o dove sia difficile fermare gli automobilisti in flagrante infrazione.
  • Segnalazione obbligatoria: gli autovelox dovranno essere ben visibili e segnalati con appositi cartelli almeno un chilometro prima del dispositivo, fuori dai centri abitati.
  • Limite minimo di velocità: gli autovelox potranno essere utilizzati solo su strade con un limite di velocità superiore ai 50 km/h. Sulle strade extraurbane, il limite di velocità non potrà essere inferiore di 20 km/h rispetto al limite massimo previsto per quel tipo di strada.
  • Divieto di autovelox mobili senza contestazione immediata: i velox mobili potranno essere utilizzati solo se è possibile la contestazione immediata dell’infrazione all’automobilista. In caso contrario, dovranno essere utilizzati velox fissi o mobili debitamente segnalati.
  • Omologazione obbligatoria: il decreto non chiarisce la questione dell’omologazione degli autovelox, che rimane un punto critico. Secondo una recente sentenza della Cassazione, i dati rilevati da autovelox non omologati dal Ministero dei Trasporti sono inutilizzabili

Cosa cambia per gli automobilisti:

Cosa cambia nel concreto per gli automobilisti con questo decreto? Più trasparenza, dato che gli automobilisti saranno informati in anticipo sulla presenza di autovelox e sui limiti di velocità da rispettare; le multe saranno più eque e contestuali all’infrazione e ci saranno meno sorprese: addio autovelox “nascosti” dietro le curve o in zone poco illuminate.
Un decreto che introduce norme più favorevoli agli automobilisti ma che pone interogativi sulla questione dell’omologazione degli autovelox, che potrebbe portare a migliaia di multe impugnate e vinte: il decreto non specifica poi le sanzioni per le violazioni delle sue disposizioni. Nonostante questi dubbi, l’introduzione di regole più chiare e restrittive per l’utilizzo degli autovelox è un segnale positivo che va nella direzione giusta per migliorare la sicurezza sulle nostre strade.

L’importanza del decreto autovelox

In sostanza il nuovo decreto sugli autovelox rappresenta un passo avanti importante verso una maggiore sicurezza stradale e un uso più equo di questi dispositivi. Stop agli autovelox selvaggi su tutto il territorio nazionale, con l’intento di migliorare la sicurezza stradale attraverso regole più chiare e restrittive per l’installazione e il funzionamento di questi dispositivi.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Giornalista scomodo - "L'unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: