Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 686 Volte
Condividi

Auto, vendite tra alti e bassi

Luglio ed agosto mesi positivi per la vendita di auto che segna un dato incoraggiante facendo sperare in una ripresa stabile del mercato. Il trend positivo per la vendita delle auto parte nel mese di aprile quando si era registrato un +6,47% rispetto al mese di aprile del 2017. Questo dato consente anche di chiudere il primo quadrimestre del 2018 con segno positivo: fino al mese di marzo vi era stato un brutto calo rispetto allo stesso periodo del 2017, fatto che aveva messo in allarme di produttori di auto.
Il segno positivo è anche nella vendita dell’usato che nello stesso mese ha registrato un +1,52% di vendite rispetto ad aprile del 2017. Maggio ha invece registrato nuovamente una flessione negativa con una vendita auto del 2,78% in meno rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Ancora più vistoso è il calo di giugno 2018 con una perdita del 7,25% rispetto al mese di giugno 2017.

Pubblicità

La tendenza è in crescita

Il trend cambia nuovamente trend nel mese di luglio 2018 in cui si è registrato un incremento di vendite rispetto allo stesso mese dell’anno precedente del 4,42%. Ancor migliore è il dato di agosto 2018: i numeri appena arrivati confermano un incremento che sfiora la doppia cifra. Rispetto allo stesso mese del 2017 vi è un aumento di nuove immatricolazioni del 9,5%.
Con i dati del mese di agosto si raggiunge anche un altro importante obiettivo, infatti i primi 8 mesi del 2018 conquistano quasi l’agognato segno positivo, nonostante il primo trimestre negativo, con una perdita del solo 0,07%. Sono in molti però a credere che lo strabiliante dato di agosto sia destinato a perdersi nel mese di settembre. Questo perché dal 1° settembre del 2018 le auto di nuova immatricolazione devono essere omologate con il sistema WLTP in laboratorio e quello su strada RDE.
Si tratta di un sistema per la misurazione delle emissioni inquinanti delle vetture in laboratorio e su strada molto più preciso rispetto al sistema precedente. L’uso di questo sistema è stato incentivato dallo scandalo dieselgate. Il risultato è la presenza di molte auto in giacenza non immatricolabili. Per avere però reale percezione delle vendite ad agosto, si dovrà valutare quante auto a Km 0 saranno immesse sul mercato nei mesi successivi.

FCA ancora leader del settore

La notizia sulla vendita delle auto non è però positiva per tutti, infatti, FCA pur continuando ad essere leader sul mercato grazie ai diversi modelli messi in vendita, registra rispetto al mese di agosto del 2017 un calo importante, pari al 15,24%.
Non è solo FCA però ad avere delle difficoltà perché anche Audi ha un segno negativo rispetto allo stesso mese del 2017. Segno positivo invece per Jeep che sta vivendo un momento di forte espansione e per Renault. Nonostante il calo restano molti i modelli FCA di successo, infatti tra i 10 modelli più venduti nel mese di luglio ci sono ben 5 sono FCA.
Tra le auto più richieste il primo posto è per la Panda che si conferma una delle vetture più amate perché compatta, economica, perfetta per la città, è considerata l’utilitaria per eccellenza. Un buon risultato si ha anche per la 500X. Una buona posizione in classifica è stata conquistata dalla Tipo, infine, sempre prodotte da FCA ci sono la Jeep Renegade e la Punto.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Erik Lasiola

Giornalista di inchiesta, blogger e rivoluzionario

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: