Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 944 Volte
Condividi

Acquisto di un furgone, aspetti da valutare

Diversamente da quanto avviene per l’automobile, quando si sceglie un veicolo commerciale che possa aiutare nello svolgimento delle mansioni quotidiane della propria attività – come il trasporto merci o in caso di ditta di traslochi -, è importante considerare molteplici fattori, tra cui la scelta tra un veicolo nuovo o usato, le dimensioni generali, la potenza e il motore e i consumi. Vediamo quali sono i 5 punti più importanti da tenere a mente per orientarsi al meglio prima di acquistare un furgone.

1.Nuovo o usato?

La scelta di comprare un furgone, furgoncino o qualsiasi tipo di veicolo commerciale, nuovo o usato dipende da vari fattori, come l’utilizzo che si deve fare del mezzo e il budget a disposizione, che dovrà tenere conto anche della polizza assicurativa per furgoni da sottoscrivere. Se si prevedono grandi spostamenti e trasporto di merci, è consigliabile optare per un mezzo nuovo con una capienza elevata, in modo da evitare guasti al motore e avere una maggiore autonomia. Al contrario, se si prevedono uscite sporadiche o su percorsi brevi, un veicolo usato può essere una buona soluzione, ma è importante evitare di risparmiare troppo, in quanto potrebbe presentare problemi di riparazione a breve termine.

2.Le dimensioni del veicolo

Le dimensioni del veicolo sono importanti e, in generale, maggiore è la capienza, maggiore può essere l’autonomia e il potenziale guadagno mensile dell’azienda, a seconda dell’attività svolta. Se si tratta di una ditta di traslochi, per esempio, un furgone più grande sarà in grado di dimezzare i tempi per ogni cliente, permettendo di caricare più scatoloni e mobili contemporaneamente. Naturalmente, più grande sarà il mezzo diverso sarà il tipo di patente necessaria per guidarlo.

3.La potenza del motore

La potenza e il motore sono altri fattori da considerare: un mezzo capace di viaggiare a velocità sostenute e senza subire danni al motore può aumentare la produttività dell’azienda. Al contrario, un furgone o camion carico al pieno della sua portata, se presenta un motore debole, può rallentare il lavoro ed essere fonte di perdita di denaro.

4.I consumi del furgone

In fase di scelta del mezzo commerciale da acquistare, è importante prendere in considerazione i consumi, che possono influire anch’essi sulla redditività dell’impresa. Dato l’ulteriore rincaro del prezzo del carburante post pasquale, questo aspetto diventa fondamentale in un’ottica di risparmio aziendale. È necessario valutare, dunque, se optare per veicoli a benzina, diesel o GPL, controllando parallelamente le emissioni di ogni mezzo. Prezzo molto basso, spesso, significa alto impatto ambientale.

5.Quale marca scegliere?

Diversamente da quanto accade con le auto, in cui la marca è considerata sinonimo di qualità per ciò che riguarda motore e prestazioni, per i veicoli commerciali la marca non è sempre un aspetto fondamentale che influisce nella scelta dell’uno o dell’altro mezzo. Ogni casa presenta modelli migliori e altri meno. La scelta del veicolo, dunque, deve essere fatta in base alle caratteristiche sopra elencate, oltre che alla preferenza del singolo imprenditore.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Giornalista scomodo - "L'unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: