Seguici su:

Posta

Letto 176 Volte
Condividi

Come curare le strutture in legno nel giardino

Il legno è un materiale elegante e raffinato che può essere abbinato facilmente e utilizzato in diversi contesti: si può sfruttare per l’arredo interno ed esterno ad esempio, anche se, come noto, essendo un materiale naturale è soggetto a cambiamenti e degrado dovuti dal tempo, dell’usura ed a tutti gli agenti atmosferici.
Per questo è necessario prestare particolare attenzione alla sua manutenzione ordinaria nel tempo, per evitare di portarlo all’usura, anzi, per riuscirlo a mantenere integro e nuovo. Per svolgere una manutenzione periodica in modo eccellente è necessario servirsi di buoni impregnante per legno e di vernici per esterno, prodotti che servono per riuscire a dare una protezione a tutti gli elementi legnosi che si trovano nel nostro giardino, come ad esempio le staccionate che svolgono una funzione di recinzione, cassette della posta, ma anche casette per gli attrezzi o di decorazione.

Gli impregnanti per il legno

Basta saper scegliere buoni prodotti con cui operare, una giornata soleggiata per poter dedicarsi alla manutenzione del giardino, e anche una buona dose di manualità, nonostante il fai da te sia ovviamente alla portata di tutti, anche dei principianti. La protezione degli elementi legnosi esterni sicuramente non sarà l’attività di bricolage più entusiasmante, ma per gli amanti del proprio giardino, si tratta sicuramente di una fonte di sicurezza e di necessità.
Vediamo quali prodotti scegliere e come trattare il legno da giardino per mantenere sempre nuovo. Sappiamo che il legno esterno è costantemente soggetto all’aggressione di agenti esterni, sia animali, che vegetali e soprattutto atmosferici. Per questa ragione prima di poter applicare i trattamenti tramiti impregnanti e vernici è fondamentale levigare il legno con della carta abrasiva per poterlo pulire dalle imperfezioni, e solo successivamente applicare i prodotti a protezione.

Impregnante per legno: il trattamento

L‘impregnante per il legno da esterno è sicuramente uno dei prodotti basi per la sua manutenzione, infatti non è altro che un olio a base di acqua o solvente, che viene applicato con varie spennellate sull’area da trattare. Nel caso in cui la passata non sia omogenea, basterà attendere la sua asciugatura per ripassare con il pennello l’impregnante.

Vernice per il legno

Le vernici per legno sono generalmente prodotti a base acquosa, e per questa ragione è importante applicarle solo dopo aver trattato il legno con un impregnante, in modo da avere un risultato che sia gradevole, ma soprattutto efficace. Infatti le vernici creano un rivestimento trasparente (il film) che evitano la degradazione dell’oggetto.
La combinazione a step di impregnante e di vernice è sicuramente vincente per mantenere nel tempo uno stato inalterato del prodotto, per garantire un minor tasso di degradazione e per evitare una costante manutenzione. L’importante è saper scegliere con accortezza i prodotti, soprattutto nel fai da te e per i lavori da svolgere nella propria casa e nel proprio giardino.
Sono consigliati i prodotti a base d’acqua (rispetto ai prodotti a base solvente) in quanto sono meno aggressivi nei confronti delle superfici, quindi tendono a lasciare inalterata la qualità del legno e delle sue venature, si può applicare facilmente e agevolmente in quanto bastano un paio di passate, e soprattutto non lasciano odore e asciugano molto velocemente, quindi per completare la manutenzione del legno spesso è sufficiente un’unica giornata, in quanto non si devono aspettare cicli di asciugatura. Impregnanti e vernici a base d’acqua sono quindi la soluzione al tuo fai-da-te per la manutenzione del legno da giardino.

 

Pubblicato in Posta

Scritto da

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: