Seguici su:

Politica

Letto 1066 Volte
Condividi

Al via il Governo Conte bis con Pd e Movimento 5 Stelle

È partito il Governo Conte bis, circa un mese dopo l’apertura della crisi; il nuovo esecutivo, al Quirinale, ha effettuato il giuramento di fedeltà alla Repubblica e alla Costituzione davanti al Capo dello Stato, Sergio Mattarella.
Ad iniziare è stato proprio il premier bis, Antonio Conte, seguito poi da tutti i ministri del nuovo Governo Movimento 5 Stelle / Pd. Da parte M5S la delegazione governativa sarà rinnovata di molto rispetto al precedente mandato portato avanti insieme alla Lega.
Un cambiamento che ha il sapore di una acrobazia, visto quante se ne erano dette in passato, neanche troppo tempo fa, i due schieramenti che da oggi avranno il compito di guidare il paese. Dei 21 nuovi ministri, 10 saranno del M5S, 9 del Partito Democratico, uno di Leu ed una tecnica.

Pubblicità

Ministri M5S del Governo Conte bis

  1. Federico d’Incà – Rapporti con il Parlamento;
  2. Paola Pisano – Innovazione tecnologica e la digitalizzazione
  3. Fabiana Dadone – Pubblica amministrazione;
  4. Vincenzo Spadafora – Politiche giovanili e sport;
  5. Luigi Di Maio – Esteri
  6. Alfonso Bonafede – Giustizia;
  7. Stefano Patuanelli – Sviluppo economico;
  8. Sergio Costa – Ambiente;
  9. Nunzia Catalfo – Lavoro e politiche sociali;
  10. Lorenzo Fioramonti – Istruzione;

Ministri Pd del Governo Conte bis

  1. Francesco Boccia – Affari regionali e le autonomie; PD
  2. Giuseppe Provenzano – Sud; PD
  3. Elena Bonetti – Pari opportunita’ e la famiglia; PD
  4. Enzo Amendola – Affari Europei; PD
  5. Lorenzo Guerini – Difesa; PD
  6. Roberto Gualtieri – Economia e Finanze; PD
  7. Teresa Bellanova – Politiche agricole alimentari e forestali; PD
  8. Paola De Micheli – Infrastrutture e trasporti; PD
  9. Dario Franceschini – Beni culturali e turismo; PD

C’è poi Roberto Speranza, unici rappresentante di Leu (Liberi e Uguali) che ottiene il ministero della Salute; e l’unica ministra tecnica, Luciana Lamorgese, ex prefetto di Milano che andrà a guidare il ministero dell’Interno presieduto fino a qualche giorno fa da Salvini.

Primi atti nuovo Governo Conte

Quali saranno i primi atti del nuovo Governo Conte? Il premier ha chiesto ai ministri una “leale collaborazione” per archiviare la stagione dei conflitti che ha caratterizzato l’esecutivo Lega – Movimento 5 Stelle.
E proprio contro la Lega di Matteo Salvini sempre essere indirizzato il primo provvedimento del nuovo governo giallo/rosso (M5s e Pd): si parla della decisione di impugnare una legge regionale del Friuli Venezia Giulia, regione guidata dalla Lega, a causa du alcune norme “discriminanti” verso i migranti.
Lo stesso Salvini che, annuncia, sarà lunedì 9 settembre “in piazza a Montecitorio. In modo composto, pacifico, democratico. Contro il governo che parte col minimo del consenso, è una operazione di palazzo”.

Pubblicato in Politica

Scritto da

Erik Lasiola

Giornalista di inchiesta, blogger e rivoluzionario

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: