Seguici su:

Focus

Letto 574 Volte
Condividi

Fascicolo previdenziale del cittadino, cos’è e come gestirlo

Il fascicolo previdenziale del cittadino o cassetto previdenziale è un servizio offerto dall’Inps che consente di gestire la posizione contributiva e previdenziale, le certificazioni sanitarie e reddituali. Si tratta in sostanza di un servizio messo a disposizione dei cittadini che permette l’accesso a informazioni e documenti relativi al proprio rapporto con l’Istituto di previdenza nazionale effettuando l’accesso proprio tramite il sito dell’Inps.
Accedendo al suddetto servizio del cassetto previdenziale del cittadino, ciascun contribuente può consultare informazioni dettagliate sulla propria posizione anagrafica, sulle pensioni e sui trattamenti di cui si è titolari, nonché sui pagamenti effettuati dall’Inps in proprio favore.

Come funziona il cassetto previdenziale del cittadino

Entrando nel sito e accedendo nella sezione Prestazioni, è possibile verificare lo stato delle richieste presentate all’Inps e avere informazioni sui pagamenti e sulle dichiarazioni reddituali. Uno dei tanti strumenti a disposizione del cittadino che rientrano nel novero dei servizio online Inps per il cittadino.
Il cittadino può accedere al proprio FPC attraverso il sito web dell’Inps, utilizzando le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), oppure recandosi direttamente presso gli sportelli dell’Inps. Attraverso il FPC, il cittadino può verificare la propria posizione previdenziale, visualizzare le prestazioni a cui ha diritto, richiedere prestazioni previdenziali e controllare lo stato delle richieste già presentate.

Come accedere al cassetto previdenziale Inps

Per gestire il proprio cassetto previdenziale Inps, il cittadino deve innanzitutto accedere al sito web dell’ente previdenziale e registrarsi con il proprio SPID. Successivamente, una volta effettuato l’accesso, può consultare tutte le informazioni presenti nel proprio fascicolo, effettuare richieste di prestazioni previdenziali e verificare lo stato delle richieste già presentate. Inoltre, è possibile scaricare e stampare la documentazione presente nel proprio FPC.
Nel fascicolo previdenziale a oltre ai dati sopra indicati possono essere consultate informazioni relative ai periodi di lavoro, alle contribuzioni versate oltre che a tutti gli altri elementi necessari per calcolare i diritti pensionistici. Inoltre, possono essere presenti informazioni riguardanti eventuali contributi figurativi, cioè quelli acquisiti senza effettivo versamento di contributi, ad esempio durante periodi di malattia o disoccupazione.

Gestire il proprio Fascicolo previdenziale

Per gestire il proprio fascicolo previdenziale del cittadino, è possibile accedere ai servizi online offerti dall’ente previdenziale, a cui è necessario registrarsi per creare un account personale. Una volta effettuato l’accesso, sarà possibile visualizzare e gestire il proprio fascicolo previdenziale direttamente dal sito web o dall’applicazione dedicata.
Attraverso il portale online, è possibile consultare i dati relativi alla propria posizione previdenziale, verificare i contributi versati, controllare i periodi di lavoro accreditati e ottenere una stima dell’importo della futura pensione. In alcuni casi, è anche possibile effettuare richieste specifiche o presentare documenti direttamente online, senza dover recarsi fisicamente presso gli uffici previdenziali.

A chi è rivolto il servizio

È importante tenere il proprio fascicolo previdenziale aggiornato, verificando regolarmente i dati e le informazioni presenti. Nel caso si riscontrino errori o discrepanze, è consigliabile contattare l’ente previdenziale per richiedere le opportune correzioni. Il servizio di fascicolo previdenziale è riferito a tutti i lavoratori, dipendenti pubblici o privati, sia italiani che stranieri; ai pensionati; a chiunque abbia presentato (o debba presentare) domanda di invalidità civile.

Pubblicato in Focus

Scritto da

Giornalista indipendente, web writer, fondatore e direttore del giornale online La Vera Cronaca e del progetto Professione Scrittura

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: