Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 182 Volte
Condividi

Stagione turistica estiva 2022, cosa aspettarsi

Prezzi elevati. Cattivo servizio. Ritardi frequenti. Un altro focolaio di COVID. Tutto può succedere quando viaggi quest’estate. Almeno questo è ciò che dicono i professionisti nei consigli di viaggio sulla stagione estiva 2022, messo a fuoco chiaramente un’immagine preoccupante di una stagione di viaggio iper-impegnativa irta di tariffe elevate e servizio scadente. I rimedi sono pochi e rari. Quindi cosa dovresti aspettarti questa stagione estiva di viaggio?

  • Il mondo dei viaggi è cambiato durante la pandemia. È meno prevedibile e i livelli di servizio saranno inferiori. Inoltre, il Covid è ancora qui e i casi sono in aumento in alcune città.
  • Si pagherà di più e si otterrà di meno, dicono gli esperti.
  • I professionisti dei viaggi affermano che quest’estate ci si dovrà proteggere dalle truffe.

Ci sono alcuni modi per proteggersi da ciò che verrà. Li arriverò tra un momento.

Come è cambiato il concetto di viaggio?

Gli esperti dicono che il mondo dei viaggi è sottosopra: la pandemia ha stravolto tutto, criticità alla quale va poi aggiunta l’incertezza economica e la situazione guerra in Ucraina, ecco che il risultato è quello di dover necessariamente ripensare il prorpio viaggio. Sarà un’estate da tutto esaurito comunque, almeno secondo le previsioni.
E questo rende la pianificazione più importante che mai: pianificare in anticipo è la chiave per ottimizzare il budget. Prima del Covid questo non era mai stato un vero problema. Magari si correva il rischio di pagare di più, ma niente a che fare con le situazioni di sold-out che si sta riscontrando ora. In sostanza visto il momento è meglio evitare di sperare in un affare last minute, visto che in questa fase non ce ne sono. Altro consiglio degli esperti poi, optare per una assicurazione di viaggio.

Cosa copre una polizza assicurativa di viaggio standard?

L’assicurazione di viaggio può variare, ma le polizze generalmente forniscono copertura per 3 aspetti: protezione per le spese finanziarie, protezione per la salute e protezione per i propri effetti personali. Quando si acquista una polizza, andrebbero ricercati questi vantaggi:

  • La polizza assicurativa di viaggio può rimborsare gli importi prepagati e non rimborsabili nel caso in cui un viaggio venisse annullato per un motivo coperto.
  • Se si dovesse riscontrare un inconveniente durante la vacanza, la polizza assicurativa di viaggio può fornire una copertura.
  • Se si ha bisogno di interrompere il proprio viaggio a causa di una malattia o di un infortunio o se c’è un’emergenza familiare a casa, la  polizza dovrebbe rimborsare le spese di quanto si perde tornando prima.
  • Se si viaggia in paesi come gli Stati Uniti, l’assicurazione sanitaria personale dovrebbe coprire qualsiasi malattia o infortunio.
  • Se il proprio bagaglio registrato dovesse non arrivare a destinazione, la polizza assicurativa di viaggio potrebbe essere una manna dal cielo, come ben sapranno coloro che si sono trovati a dover fronteggiare il problema di un bagaglio smarrito.
Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Giornalista di inchiesta, blogger e rivoluzionario

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: