Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 1077 Volte
Condividi

Oltre 36 milioni di auto circolano in Italia

Sono 36.371.790 le auto in circolazione sulle nostre strade, un numero in aumento rispetto all’anno precedente di oltre 265 mila unità; questo a fronte di una diminuzione della spesa complessiva degli italiani per l’acquisto e l’utilizzo della propria automobile.
Nel 2009 infatti hanno speso circa 165 miliardi di euro per l’auto, -2,3% rispetto al 2008, e si e’ anche ridotto il prelievo fiscale per tutti i veicoli: nel 2009 sono stati versati nelle casse del fisco 57,5 miliardi, -5,6% sul 2008.
Sono alcuni dei dati forniti dall’ Aci a fronte di un’analisi sui costi complessivi sopportati lo scorso anno dagli automobilisti e contenuta nell’Annuario statistico 2010 dell’Automobile Club d’Italia. Su una popolazione complessiva che secondo gli ultimi riscontri supera i 60 milioni, la media nazionale del rapporto autovetture /popolazione è di 602 vetture ogni mille abitanti.
Tra le regioni, il valore più alto si registra nel Lazio (670); il più basso, in Liguria (518). Tra i comuni, al primo posto si trova Roma (693); in coda, Genova (467). Nelle città si nota, tuttavia, una diminuzione del parco veicoli. Se nel 1985, infatti, il numero delle autovetture circolanti negli otto comuni più grandi rappresentava il 18% del totale, nel 2009 tale percentuale è scesa al 13,5%. Solo due i comuni nei quali il circolante, rispetto al 2008, risulta in leggera crescita: Firenze e Napoli.

Pubblicità

 

Spesa degli italiani per l’automobile:

Dei 165 miliardi di euro spesi per l’auto, la voce più consistente di spesa è rappresentata dall’acquisto di veicoli: 58 miliardi di euro (+0,4%). In calo la spesa per la RC auto, che è stata di circa 15,7 miliardi di euro (-3,4% rispetto al 2008) e quella relativa ai carburanti: 40 miliardi di euro (-10%), su cui ha inciso un prelievo fiscale del 59%.
Dall’analisi dei numeri forniti dall’ Aci si evince inoltre come la spesa degli italiani per le automobili sembra orientarsi sempre più vero oculatezza e razionalizzazione, con numeri che sottolineano come, per la prima volta dal 1990, questa si sia ridotta a fronte di un aumento del numero di auto totali circolanti.
Secondo l’analisi Aci, quella per l’automobile è la terza voce di spesa per le famiglie italiane dopo la casa e l’alimentazione, viste come priorità assolute; in fatto di razionalizzazione, da segnalare come l’acquisto dei consumatori sia mirato sempre più verso veicoli più moderni, ecologici, sicuri, che consumino meno e diano maggior affidabilità. Gli ecoincentivi infatti sembrano aver dato i loro frutti facilitando lo svecchiamento del parco auto. Nel 2009 su circa 1,9 milioni di autovetture radiate, poco più di 1 milione (il 52%) erano “Euro 0” ed “Euro 1”.
Ciononostante, conclude il rapporto Aci, in Italia circolano ancora 7,3 milioni di auto (il 20% del totale) “euro 0” o “euro 1”. L’età media delle auto è di circa 7 anni e 11 mesi. Il 37% delle auto in circolazione ha più di 10 anni di vita, con una quota di non catalizzate (le “euro 0”) pari al 13% del totale.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

La Vera Cronaca

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: