Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 1530 Volte
Condividi

Come creare un sito web aziendale: i passi fondamentali

Creare un sito web efficace è fondamentale per qualsiasi attività online. Tuttavia, molti imprenditori e professionisti del web commettono l’errore di creare un sito web senza una strategia o senza un piano di azione che preveda sia le giuste attività tecniche sia quelle contenutistiche.
Naturalmente creare un sito web nel modo giusto, ovvero tenendo conto di tutte le dritte di cui parleremo nell’articolo, non ha senso se poi non ci si prende cura di attività da svolgere stabilmente per generare traffico come ad esempio la link building. Qualora si voglia approfondire il tema è possibile dare uno sguardo a questo focus di Roberto Serra, esperto SEO molto apprezzato, in cui vengono descritti gli aspetti più interessanti di questa attività.

Scegliere la giusta piattaforma e CMS

Quando si tratta di creare un sito web, la scelta della tecnologia giusta è fondamentale. Un CMS (Content Management System) è uno dei modi più semplici per creare un sito web. Al giorno d’oggi, ci sono molti CMS disponibili sul mercato come WordPress, Drupal, Joomla e così via. Tuttavia, quando si sceglie un CMS, è molto importante assicurarsi che sia semplice da usare e gestire, specialmente per i principianti.
L’importante è valutare sempre un software che permetta di creare un sito web che sia semplice da gestire anche dopo la realizzazione. Il sito deve presentare un’ampia gamma di funzioni, quali la gestione di servizi e prodotti, realizzazione e gestione del blog, gestione del form di contatti.

Scegliere un dominio corretto

La scelta del dominio giusto può essere molto utile al proprio brand e permette di posizionarsi più facilmente nella mente del cliente. Il dominio dovrebbe essere in linea con il proprio business o il marchio. Se si è un libero professionista o si vuol creare un sito web personale, si può utilizzare il proprio nome come dominio. In ogni caso, il nome del dominio dovrebbe essere facile da ricordare, univoco e breve. Inoltre, assicurarsi di utilizzare un’estensione di dominio appropriata, come .com o .it, a seconda degli obiettivi finali.

 Optare per un design accattivante e responsive

La grafica è tra gli aspetti più importanti di un sito web. Una grafica pulita, minimalista e lineare aiuta a creare un sito web facile da usare e accessibile per gli utenti. Inoltre, i contenuti dovrebbero essere facilmente accessibili e consultabili, e la navigazione del sito dovrebbe essere ben progettata.
Oggi sempre più persone navigano su internet utilizzando dispositivi mobili come smartphone e tablet. Per questo motivo, è fondamentale anche che il sito web sia facilmente navigabile da questi dispositivi, in modo da offrire un’esperienza di utilizzo ottimale a tutti i visitatori.

Scrivi contenuti utili per gli utenti

I contenuti sono il fulcro di qualsiasi sito web. I contenuti devono essere di qualità, originali ed aggiornabili rapidamente. Si deve necessariamente evitare di copiare e incollare dalla brochure aziendale e concentrarsi su ciò che i tuoi utenti cercano. Rispondere alle loro domande con risposte pertinenti e chiare, in modo che possano trovare facilmente ciò che cercano. Inoltre, da tenere sempre presente che le risposte a una determinata domanda potrebbero cambiare nel tempo. Si dovrà quindi poter apportare modifiche, inserire link a siti partner o semplicemente aggiornare le informazioni del sito.

Ottimizzare il sito per i motori di ricerca

Una volta definiti gli argomenti e i contenuti del tuo sito web, è importante pensare anche alla loro ottimizzazione per i motori di ricerca, ovvero alla SEO (Search Engine Optimization). In pratica, si tratta di utilizzare le parole chiave giuste in modo strategico all’interno dei testi, per far capire ai motori di ricerca di cosa parla il sito e renderlo più facilmente rintracciabile dai potenziali visitatori.
Tuttavia, è importante creare i giusti contenuti: il testo deve risultare naturale e piacevole da leggere anche per le persone, non solo per i motori di ricerca. Inoltre, ricordare che Google e gli altri motori di ricerca valutano anche altri aspetti del proprio sito, come la sua struttura, la sua navigabilità e la presenza di link esterni e interni con la giusta strategia di link building.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Giornalista di inchiesta, blogger e rivoluzionario

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: