Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 1488 Volte
Condividi

Ancora proroga, fino al 2024, per la ricetta elettronica

Prorogato al 2024 l’uso della ricetta elettronica.L’uso della ricetta elettronica viene prorogato ulteriormente anno fino al 31 dicembre 2024. Il decreto milleproroghe approvato dal Consiglio dei Ministri aveva già consentito l’utilizzo della ricetta elettronica per tutto il 2023. Ora questa possibilità viene ulteriormente estesa fino al 31 dicembre 2024. Mariolina Castellone (M5S), esprimendo soddisfazione per l’approvazione della norma, ha aggiunto che “la Commissione ha messo a verbale l’impegno a rendere la misura strutturale”.

Ricetta elettronica fino al 31 dicembre 2024

Secondo quanto riportato da Adnkronos Salute, l’uso della ricetta elettronica viene prorogato di un ulteriore anno fino al 31 dicembre 2024. Il decreto Milleproroghe approvato dal Consiglio dei ministri aveva già consentito l’utilizzo della ricetta elettronica per tutto il 2023. Ora questa possibilità viene ulteriormente estesa fino al termine del 2024.

Solo grazie all’impegno del Movimento 5 Stelle sono state ottenute sintesi importanti su alcuni emendamenti all’articolo 4 in tema di sanità, per fortuna approvati. Mi riferisco alla proroga dell’utilizzo della ricetta dematerializzata fino al 2025″, sottolinea in una nota Mariolina Castellone (M5S), vicepresidente del Senato e componente della Commissione Bilancio di Palazzo Madama che sta esaminando il Milleproroghe.

Come funziona la ricetta elettronica

La ricetta elettronica è stata un’innovazione all’interno di quel percorso noto come Digitalizzazione della Sanità; nello specifico la ricetta elettronica è un sistema informatico che consente ai medici di emettere ricette mediche in formato elettronico, un po’ come per la cartella clinica elettronica.
Questo sistema sostituisce la tradizionale ricetta su carta e mira a migliorare la sicurezza, l’efficienza e la tracciabilità delle prescrizioni mediche. La ricetta elettronica viene inviata direttamente alla farmacia scelta dal paziente, dove viene elaborata e, se necessario, verificata con il sistema sanitario nazionale. Questo sistema riduce la possibilità di errori nella prescrizione e nella somministrazione dei farmaci e migliora l’efficienza delle operazioni in farmacia. La ricetta elettronica è attualmente in uso in molte parti del mondo e sta diventando sempre più diffusa.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Giornalista di inchiesta, blogger e rivoluzionario

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: