Seguici su:

Archivio Notizie

Letto 594 Volte
Condividi

Calo degli affitti tra i giovani a causa della Pandemia

Tra i tanti effetti che la pandemia ha avuto sull’economia nazionale, non passa inosservato il mercato degli affitti immobiliari. Nell’ultimo anno infatti, l’incertezza economica, l’adozione delle misure restrittive per contenere i contagi, come smart working e didattica a distanza, hanno scoraggiato molti a giovani a compiere il grande passo, andando a vivere per conto proprio.
Tanti sono stati i ritorni a casa dalle grandi città e sempre più diffusa la scelta di continuare a vivere con i propri genitori. Una tendenza che si è ripercossa inevitabilmente sul mercato degli affitti, soprattutto nelle grandi città d’Italia. A conferma di quanto sta accadendo c’è lo studio condotto da Zappyrent, una startup dedicata proprio agli affitti di casa online, nata nel 2018 per consentire a domanda e offerta di incontrarsi in modo pratico e sicuro.

In particolare giovani tra 19 e 29 anni

Dalla ricerca è emerso che questo fenomeno tocca in modo particolare i giovani tra i 19 e i 29 anni, probabilmente più colpiti dagli effetti economici della pandemia e quindi più scoraggiati dinanzi alla possibilità di prendere casa in affitto. La ricerca svolta da Zappyrent ha messo a confronto i dati delle richieste di affitto a marzo 2020, con quelle dei mesi più recenti. Da questo è risultato un netto calo della domanda da parte di giovani under 30, dall’80% al 50%, mentre è aumentata l’età media del 19,1%.
A risentirne maggiormente sono le città di Roma e Torino, dove è stato registrato il calo preponderante di affitti. Proprio per incoraggiare maggiormente questa fascia di utenza, Zappyrent ha inserito tra le sue proposte la Protezione Zappyrent, una tutela specifica dedicata ai proprietari degli immobili in affitto nella ricezione mensile del canone di affitto.

La proposta di Zappyrent

Ogni 12 del mese i proprietari che hanno dato in locazione il proprio appartamento tramite la piattaforma online Zappyrent, riceveranno regolarmente la somma pattuita con l’inquilino, a prescindere dal fatto che questi abbia pagato o meno. Sarà direttamente il servizio Zappyrent a garantire il pagamento e provvedere, in attesa che l’inquilino saldi quanto dovuto.
Si tratta di una garanzia non da poco, che torna a vantaggio dei proprietari come degli inquilini, soprattutto i più giovani. In questo modo, infatti, vengono completamente sollevati dalla necessità di sottoscrivere una polizza fidejussoria che assicuri il pagamento mensile del canone, perchè sarà garantito.
Un progetto finalizzato a ridurre il più possibile i rischi da parte di proprietari e inquilini. In questo modo, anche il giovane più scettico e influenzato dalla precarietà del proprio futuro professionale, può valutare serenamente la possibilità di dare una svolta alla propria vita anche affittando un appartamento indipendente.

Pubblicato in Archivio Notizie

Scritto da

Blogger, esperto di web e web marketing

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: