Seguici su:

Senza categoria

Letto 1702 Volte
Condividi

Consob e caos nuova nomina: a cosa serve questo organismo

La nomina di Paolo Savona alla Consob ha dato nuovamente la stura alle polemiche tra governo a opposizione. L’ormai ex Ministro degli Affari Europei è stato accusato dal Partito Democratico di una doppia incompatibilità, in quanto la sua nomina andrebbe a violare la Legge Madia e quella Frattini.
Nel primo caso sarebbe la sua condizione di pensionato a renderlo non idoneo per l’assunzione di incarichi dirigenziali in enti pubblici per più di un anno (il mandato in questione dura 7 anni), mentre la seconda vieta per un anno a chi ha avuto incarichi di governo di ricoprire cariche o uffici in enti di diritto pubblico.
Al di là della questione sorta sulla nomina di Savona è però interessante cercare di capire perché la Consob rivesta notevole importanza nella vita economia italiana e sia quindi seguita con molta attenzione dall’opinione pubblica.

Pubblicità

Cos’è la Consob e quali sono le sue funzioni

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa è stata istituita nel 1974, al fine di vigilare sul corretto svolgimento delle operazioni finanziarie nel nostro Paese. In sostanza deve fare in modo che tali attività avvengano in ottemperanza ai principi di trasparenza, così da tutelare tutti coloro che investono soldi nel mercato mobiliare italiano, in particolare i piccoli risparmiatori.
Per farlo occorre che tutte le informazioni chiave siano portate all’attenzione degli operatori, evitando in tal modo pericolose manipolazioni le quali potrebbero infine minare la fiducia nei mercati. La Consob è composta da un Presidente e da quattro membri indipendenti scelti tra personalità in grado di garantire la massima autonomia.

Perché è importante la Consob

Come abbiamo già ricordato la Consob deve vigilare sul corretto svolgimento delle operazioni che ogni giorno avvengono in Borsa, impedendo che pericolose manipolazioni possano minare la fiducia degli investitori. Negli ultimi anni tale organismo ha assunto ulteriore importanza per il controllo degli intermediari e delle piattaforme di trading online.
Va anche sottolineato come la commissione svolga il suo ruolo di vigilanza finanziaria di concerto con la Banca di Italia anche per quanto riguarda l’attività degli istituti di credito italiani, altra funzione di estrema importanza, soprattutto alla luce delle accuse mosse ripetutamente e da più parti sulle mancanze in tal senso.
Una mancata vigilanza che secondo molti sarebbe all’origine dei ripetuti casi di dissesto finanziario che hanno colpito istituti bancari di grande importanza, tra cui Carige. Accusa che è all’origine della vera e propria guerra scatenata dal M5S contro il Presidente uscente, Nava, sino a spingerlo a dimissioni salutate dal Vice Premier, Luigi Di Maio, alla stregua di una vera e propria vittoria politica.

Pubblicato in Senza categoria

Scritto da

Marco Cherubini

Scrittore, giornalista, ricercatore di verità - "Certe verità sono più pronti a dirle i matti che i savi..."

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Seguici su: