Questo sito utilizza i cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Cliccando su uno qualsiasi dei link in questa pagina o proseguendo la navigazione, si acconsente all'uso dei cookies.

Notizie e approfondimenti di Sociale
È stato firmato il tanto atteso decreto ministeriale da Beatrice Lorenzin, ministro della Salute, sui nuovi Lea: i Livelli essenziali di assistenza. Si parla di andare a ridefinire prestazioni e servizi che vengono poi erogati ai cittadini in modalità gratuita o dietro pagamento di una quota tramite il noto ticket. Nelle prossime ore il decreto sui nuovi Lea dovrebbe prendere il binario della Gazzetta Ufficiale e diventare quindi, poi, del tutto operativo.…
Italiani a rischio povertà; ancora una volta, in linea con i dati degli ultimi anni. Non una novità da accogliere come un fulmine a ciel sereno quindi; bensì una conferma che deve comunque continuare a suscitare incredulità. Perché nel 2015, i dati sono riferiti allo scorso anno e ricalcano quelli del 2014, oltre 1 italiano su 4 è ancora a rischio povertà. Per la precisione, il 28,7% delle persone residenti in Italia…
Due indicatori distinti relativi a parametri differenti ma che si incrociano per alcuni aspetti; non ultimo quello legato alla tempistica visto che proprio in questi giorni sono stati diffusi i numeri relativi alle performance. Si parla per la precisione di ricetta digitale, ovvero della dematerializzazione per tutto quello che riguarda la diffusione di ricette mediche; e di performance in materia di servizi sanitari erogati dalle singole regioni. Andiamo a vedere nel concreto…
Martedì, 20 Settembre 2016 13:38

Sclerosi multipla, parte sperimentazione guidata

Si aprono le porte verso nuove speranze di guarigione dalla malattia della sclerosi multipla che oggi, nonostante i numerosi progressi scientifici, continua a non avere una cura efficace. La notizia ci viene fornita da Gianvito Martino, Direttore della Divisione di Neuroscienze dell'ospedale San Raffaele di Milano che ha vinto un bando europeo per cercare un farmaco. L’Italia quindi al centro della ricerca conto la sclerosi multipla. Ma questa non sarà la scoperta…
Martedì, 23 Agosto 2016 08:05

Cure a domicilio: una questione di civiltà

Un tema caldo del quale si dibatte da tempo e che porta con sé un indubbio valore sociale vista la delicatezza intrinseca e l'importanza di base a livello di società. Si parla di persone affette da malattie croniche, non autosufficienti, e per le quali è stata sottoscritta una petizione nazionale con la quale circa 1 milione di famiglie ha richiesto un supporto in termini di riconoscimento di rimborso delle spese vive sostenute…
La piena accessibilità per i disabili non è un tema rapportato esclusivamente a un discorso di fisicità e all'abbattimento delle tante barriere architettoniche presenti nelle città italiane. Esiste un intero capitolo di tale argomento che regola e garantisce anche la piena accessibilità alle moderne tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Il primo documento ufficiale che riconosce questo diritto risale al 1993, dunque agli albori del web, ed è stato redatto da un ente…
Un altro provvedimento sulla scia di quanto già tentato di fare in passato; sono stati molti gli esperimenti che, nel corsi degli anni, i vari governi hanno provato a mettere in pratica contro la povertà. Chi non ricorda la famigerata Social Card di tremontiana memoria? Fu proprio l’allora ministro dell’Economia del governo Berlusconi, Tremonti, a destinare una sorta di bancomat da 40 euro mensili a persone over 65 e famiglie con figli…
Arrivanno i nuovi Lea, ovvero i Livelli essenziali di assistenza e quindi le prestazioni e i servizi che il Servizio sanitario nazionale fornisce a tutti i cittadini gratuitamente o dietro pagamento di una quota di partecipazione; il ticket. Il tutto è contenuto in un decreto attualmente all’esame della Conferenza delle Regioni che dovrà approvarlo preventivamente. La Conferenza avrebbe già dato un parere positivo andando tuttavia a condizionare l’approvazione definitiva ad un’ulteriore valutazione…
Arriva la rivoluzione, almeno così è stata definita, legata all’introduzione della cartella clinica elettronica. Un modo di rendere più sicuro ed efficiente il sistema sanitario nazionale. Il tutto rientra nell’ambito della digitalizzazione della sanità. Un tentativo di adeguarsi ai tempi che cambiano, oltre che a quanto già sperimentato in altri paesi dove l’intero processo sanitario è ormai affidato a strumenti telematici. I vantaggi ovviamente sono molteplici: evitare di accumulare chilometri di cartelle…
Pagina 1 di 21