Questo sito utilizza i cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Cliccando su uno qualsiasi dei link in questa pagina o proseguendo la navigazione, si acconsente all'uso dei cookies.

Venerdì, 05 Novembre 2010 17:19

Sos L'Aquila: l'opinione pubblica ha dimenticato il terremoto

Terremoto l'AquilaSabato 20 Novembre a L’Aquila ci sarà una manifestazione nazionale il cui titolo piuttosto esplicativo sarà “SOS L'Aquila chiama Italia”e che si pone come obiettivo quello di riaccendere l’attenzione dell’opinione pubblica sulle esigenze di quel territorio; a 18 mesi dal terremoto del 6 Aprile 2009, infatti, i problemi sono ancora piuttosto consistenti e soluzioni efficaci sembrano latitare.
La ricostruzione, da quanto si legge sul manifesto che annuncia la mobilitazione del 20 Novembre, non solo è ferma ma viene addirittura messa in dubbio. Per questo gli organizzatori, affermando che “non possiamo accettare questa situazione, uniti possiamo cambiarla e dare un futuro degno alla nostra terra e ai nostri figli” hanno sintetizzato le proprie rivendicazioni in 3 distinti punti che vorrebbero veder realizzati.

 

 

Stop alle tasse, garanzie su disoccupati e ricostruzione:

Prima di tutto, si legge, un trattamento fiscale pari a quello avuto da altri territori colpiti da calamità, con la conseguente sospensione di tasse e mutui; in seconda battuta il manifesta focalizza l’attenzione sulla ripresa economica e sull’occupazione, con garanzie per cassintegrati, disoccupati e precari e sostegno alle attività commerciali.
Terzo ed ultimo punto, non certo per importanza, è quello appunto della ricostruzione: si richiede la fine dell'emergenza e delle ordinanze in deroga, la ricostruzione attraverso leggi e finanziamenti certi, la rinascita dei centri storici dell’Aquila e del cratere, risarcimento 100% con adeguamento sismico, anche delle case E.
La manifestazione nazionale del 20 Novembre, tra l’altro, sarà l’occasione per lanciare una  raccolta di 50mila firme necessarie a presentare una legge di iniziativa popolare elaborata dai cittadini; legge che, secondo quanto affermato dagli organizzatori della manifestazione, deve essere finalizzata ad una ricostruzione trasparente e partecipata.

La Vera Cronaca

La Vera Cronaca, giornale online libero e indipendente

Sito web: plus.google.com/+LaVeraCronaca/about